Quantcast

Oltre 100 ciclisti tra Langhe, Roero e Monferrato per “Pedalando tra le vigne in rosa”

Due giornate di festa per gli oltre 100 ciclisti che hanno preso parte alla quarta edizione della Pedalata nell’Unesco, tra benessere e natura, seconda edizione della “Pedalando tra le vigne in rosa, tra Langhe-Roero e Monferrato con il Brachetto d’Acqui D.O.C.G. e Moscato d’Asti D.O.C.G.” organizzata dai volontari ciclisti “BikeisLife#pedaliamoitalia”, associazione di promozione sportiva e sociale.

Domenica 24 ottobre amici e colleghi di bici si sono ritrovati al PalaBosca per condividere assieme la pedalata non competitiva alla scoperta di un percorso tracciato sulle strade del Moscato d’Asti tra il sito UNESCO dei paesaggi vitivinicoli di Langhe, Roero e Monferrato.

“Ringraziamo il sindaco Rasero, l’assessore Bovino, i tecnici e i funzionari comunali che hanno collaborato alla realizzazione, il Consorzio Tutela del Brachetto d’Acqui D.O.C.G. ed il Consorzio dell’Asti D.O.C.G., Lions club Asti host, Banca d’Alba, Speedy Bike e l’associazione dei paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato. Un grazie speciale ai comitati di croce rossa di Asti e Alba presenti all’evento in partenza e al ristoro a metà percorso, ad Alé cycling, Bosca Spumanti, Acqua sant’Anna per i prodotti messi a disposizione dei partecipanti” commentano a gran voce il gruppo ciclo-solidale rappresentato dal giornalista ciclista Giancarlo Perazzi. “Sono felice di aver contribuito a creare questa kermesse tra sport e vino nella città astigiana con l’intento di portare nuove forme di turismo. Realizzare una manifestazione di questo genere, non competitiva e volta alla promozione del territorio non è stato facile in tempo di pandemia, ma siamo soddisfatti per la presenza di ciclisti provenienti da diverse regioni d’Italia. Il gruppo più lontano è arrivato dalle Marche, segno che la nostra presenza a diverse fiere di settore ci ha permesso di promuovere l’evento e la città stessa. Ringrazio Asti perché da qui è partito il primo progetto per la valorizzazione delle ciclovie UNESCO in collaborazione con altri comuni del Piemonte nel 2017”.

L’evento, patrocinato da Regione Piemonte, Associazione dei paesaggi vitivinicoli di Langhe- Roero e Monferrato, Comune di Acqui Terme, Asti, Alba, Bra, Canelli e il sostegno pro-attivo di Nizza Monferrato sarà riproposto il prossimo anno tra il mese di settembre ed ottobre.

BikeIsLife#pedaliamoitalia nasce per la valorizzazione del territorio, la promozione di stili di vita sani e aiutare alcuni ospedali pediatrici d’Italia. I prossimi appuntamenti sono sul Lago di Garda per la Pedalata tra le terra di D’Annunzio prevista per il 6 novembre e il 18 dicembre al Regina Margherita per la pedalata dei Babbi Natale. Informazioni: www.pedaliamoitalia.org