Quantcast

Nuova veste per il cortile della sede dell’associazione “Con Te” di Asti

Un cancello azzurro si apre su un cortile. Al suo interno una pergola, tavolini e sedie colorati, un orto ordinato e ricco di verdura di stagione dove al suo interno troneggia un’alta palma.

Siamo nel cortile interno della sede dell’associazione di volontariato “Con Te” al quale si accede da via Pisa, traversa di corso Savona, risistemato nelle scorse settimane. Un vero e proprio restyling che ha visto impegnati i volontari Adriano Martinetto e Claudio Parodi. Le pareti dell’edificio e i portoni dei garage sono stati ritinteggiati, sono state acquistate tre piante e cambiati i tendaggi. Ovunque esaltano i colori bianco e azzurro che rimandano al logo dell’associazione.

“Siamo molto felici di questi lavori – ha spiegato il presidente “Con Te” Giovanni Boccia durante l’inaugurazione di venerdì scorso 22 ottobre – Abbiamo voluto realizzarli prima della brutta stagione in modo che dalla prossima primavera, con il bel tempo, saremo subito pronti ad organizzare iniziative e momenti di socializzazione rivolti sia ai soci che al pubblico esterno. Abbiamo questo bellissimo spazio aperto nel bel mezzo della città, che è un luogo ideale per momenti di aggregazione. I lavori sono stati realizzati in maniera gratuita dai nostri volontari . Il materiale necessario è stato acquistato grazie ad una donazione specifica per l’abbellimento della sede. Anche tavoli e sedie sono stati donati”.

Presente al simbolico taglio del nastro anche l’assessora alle Politiche Sociali Mariangela Cotto: “Ho accettato immediatamente l’invito a partecipare. Conosco molto bene questa associazione e il suo impegno per diffondere la cultura del sollievo tra la cittadinanza che le è valso il premio di ‘Associazione dell’anno’. Colgo l’occasione per complimentarmi sia con l’ex presidente Fares Cerrina che con l’attuale presidente Giovanni Boccia e tutto il Consiglio Direttivo per le lodevoli iniziative portate avanti. Ricordo in modo particolare la recente e cospicua donazione al reparto di Oncologia dell’ospedale di Asti per l’assunzione di un nuovo medico palliativista. Sono queste le iniziative intelligenti che servono. Essere volontario oggi è fondamentale. Senza volontariato l’Italia intera si fermerebbe. Spesso i volontari rispondono ai bisogni dei cittadini prima ancora delle Istituzioni. Voglio quindi ringraziare la ‘Con Te’ e in generale tutto il mondo del volontariato per il costante confronto e aiuto reciproco”.

Tra gli ospiti del pomeriggio anche il proprietario dello stabile Giampiero Varenni, un vero e proprio benefattore che con la sua generosità ha regalato per molti anni all’associazione l’affitto della sede. Adriano e Claudio, volontari “Con Te” da moltissimi anni, commentano emozionati: “Il cortile è un biglietto da visita per far conoscere la nostra associazione e il suo operato. Spesso capita che le persone passino, si fermino e ci chiedano cosa facciamo. Un posto più accogliente è un modo per far capire che qui c’è sempre qualcuno disposto ad ascoltare e dare una mano”.

cortile con te
I volontari Claudio Parodi e Adriano Martinetto 

cortile con te
Il presidente Boccia e, seduti, Giampiero Varenni e l’ex presidente Fares Cerrina