Quantcast

Moncalvo, prosegue la stagione teatrale in lingua piemontese: nel weekend in scena “Cleo”

Continua la stagione teatrale in lingua piemontese a Moncalvo: l’appuntamento è per sabato 23 ottobre, alle 21, al Teatro civico di Moncalvo con lo spettacolo “Cleo”, brillante commedia in due atti di Ezio Tesi, regia e adattamento di Carlo Antonio Panero e portata in scena dalla compagnia teatrale “D la Vila” di Verzuolo.

Il lavoro teatrale è incentrato sulle avventure tragicomiche a cui va incontro la famiglia Dalmasso a causa di una gattina di nome Cleo. Quest’ultima è l’eredità “speciale” di uno zio burlone, corredata per di più da una serie di disposizioni il cui rispetto da parte dei nipoti Edoardo e Teresa risulta tassativo, se vogliono entrare in possesso dei ricchi beni del parente defunto.

Nonostante non compaia mai in scena, Cleo è costantemente presente nei discorsi dei protagonisti, sconvolgendo positivamente la vita sentimentale di Dalmasso figlia, ispirando alla donna di servizio filosofiche e “rustiche” massime di vita, suggerendo pure ad amici e conoscenti consigli più o meno disinteressati. La chiusa non si discosta dal classico canovaccio della commedia, ma ne è arricchita da un finale simpaticamente imprevedibile.

Il biglietto è di 10 euro. Per prenotare telefonare al numero 0141917143 (Drogheria Broda) dal martedì alla domenica mattina. La stagione è organizzata in collaborazione con il Comune di Moncalvo, il contributo di Fondazione CRAT e CRT. Per accedere allo spettacolo, come da normativa vigente, è necessario essere in possesso di Green Pass.