Quantcast

Fragili vibrazioni: seminario formativo dell’AIMC di Asti

Sabato 16 ottobre, presso la sala del Refettorio del Seminario di Asti, si è tenuto un incontro formativo con la musicoterapeuta Gabriella Greco, che ha visto la partecipazione di un numeroso gruppo di insegnanti, che al termine dell’intensa e ricca mattinata che le ha viste coinvolte, hanno commentato con emozione, entusiasmo ed apprezzamento l’attività svolta e condivisa durante il seminario.

Suor Gabriella Greco, Diplomata in Musicoterapia, con specializzazione per l’insegnamento della vocalità Metodo Lichtenberger® Institut, attraverso l’esperienza collettiva di percezione (uditiva, corporea, sensoriale) e di improvvisazione vocale, ha proposto un approccio all’uso della voce al fine di scoprire le varie potenzialità comunicative, per poter crescere nella consapevolezza ed entrare in contatto con sé stessi e con gli altri, attraverso le peculiarità della voce e del suono.

La voce è sicuramente uno strumento di identificazione sociale, protagonista nella comunicazione e veicolo di relazione nei rapporti interpersonali. Manifesta gli stati d’animo spesso più delle parole. La voce ci appartiene, ma sovente non la possediamo, non la conosciamo, non sempre se ne sfruttano le proprietà e le qualità.
Può quindi diventare davvero uno strumento per conoscere sé stessi e gli altri: in essa si ritrovano tutti i comportamenti che si possono riscontrare nei vari ambiti delle attività umane. Scoprirne le peculiarità, imparare a cogliere quanto il complesso mondo interiore la influenzi, intuire che essa può a sua volta agire sull’emotività, che è un mezzo di esplorazione di sé, di conoscenza del proprio corpo, diventa allora un percorso affascinante.