Quantcast

Da Genova G8 a Capitol Hill: Carlo Cerrato a San Damiano per la rassegna “Ottobre missionario”

Al Cinema Cristallo di San Damiano d’Asti, questa sera, si parlerà di viaggi, aree interne, ambiente e impegno per uno sviluppo diverso.

Su iniziativa della Parrocchia di San Vincenzo, nell’ambito della rassegna “Ottobre missionario 2021”, sarà ospite della serata Carlo Cerrato, autore del libro “Mani Bianche Zona Rossa -Genova G8/Capitol Hill” edito da Erga di Genova.

La vera casa dell’uomo non è una casa, è la strada. La vita stessa è un viaggio da fare a piedi” con questa citazione da Bruce Chatwin, il parroco Don Antonio Cherio presenta il ciclo di incontri che si apre partendo da un libro apparentemente lontano per tematiche e riferimenti.

In realtà – dice Carlo Cerrato – la lontananza è solo apparente. Infatti, il libro parte da un’analisi degli eventi drammatici che caratterizzarono le giornate del Vertice G8 di Genova 2001 per inquadrarli storicamente. Si parla di quei giorni sempre solo per ricordare episodi di assurda violenza che offuscarono i temi in discussione e il lungo percorso compiuto dai movimenti che si battevano per uno sviluppo più equo e sostenibile.

A distanza di vent’anni quei temi offuscati dalla violenza sono di estrema attualità, anzi sono diventati agenda di governo a livello mondiale e molti illustri osservatori ed economisti riconoscono che i movimenti che si battevano per una globalizzazione diversa, che non accentuasse gli squilibri e le disuguaglianze, avevano visto giusto.

A modo suo il libro è la ricostruzione di un lungo viaggio – aggiunge Cerrato – attraverso temi che mutamenti climatici e non ultima la pandemia si sono imposti all’attenzione anche grazie a contributi di enorme valore, non ultima ovviamente la lettera enciclica Laudato si’ di Papa Francesco“.

La serata si concluderà con le proiezioni di fotografie di viaggi nell’Italia minore a cura di Don Antonio Cherio (Dolomiti 2020 e Toscana 2021). Il ciclo di incontri proseguirà lunedì prossimo con l’intervento di Don Giuliano Sensi, condirettore di Vita Pastorale.