Quantcast

Classica, i concerti della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba

Alba Music Festival presenta la X edizione di Classica, i concerti della domenica mattina, con la direzione artistica di Giuseppe Nova.

I concerti si svolgono tutte le domeniche mattina alle ore 11 dal 17 ottobre al 5 dicembre nella Chiesa di San Giuseppe ad Alba. Otto appuntamenti musicali scandiscono le domeniche della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba e rappresentano uno spazio di piacere e di cultura, dedicato agli amanti della musica classica in uno dei periodi di maggior interesse e attrattiva per il territorio.

La programmazione di Classica, con ensemble cameristici e solisti di alto livello, è rivolta ai numerosissimi appassionati che seguono assiduamente Alba Music Festival e allo stesso tempo completa il ricco calendario della città, offrendo, attraverso il linguaggio universale della musica, un ulteriore motivo di attrazione.

Numerose le attrattive di questa stagione musicale che presenta talenti e nomi prestigiosi della musica classica assieme a programmi di grande interesse o particolarità. Per l’inaugurazione sarà presente il violoncellista Alexander Hülshoff [nella foto], solista internazionale che si è esibito, tra le altre, alla Filarmonica di Berlino, al Concertgebouw di Amsterdam e alla Wigmore Hall di Londra, in duo con il pianista Filippo Faes, riconosciuto e acclamato come perfetto interprete schubertiano, attivo con masterclass in Europa, USA, Sud America, Nuova Zelanda e Singapore. Il tratto distintivo del loro programma concertistico è ben sintetizzato dal primo brano, cioè uno dei Lieder ohne Worte di Mendelssohn: l’espressione tedesca significa infatti “canzoni senza parole”, formula volutamente contraddittoria che evoca l’esaltante escursione della musica strumentale nei territori affascinanti e misteriosi della voce umana. Tutte le doti cantabili del violoncello, unito al pianoforte in un costante dialogo virtuosistico, emergeranno quindi in un repertorio che spazia dall’estetica classica di Mozart e Beethoven fino alle variazioni rossiniane di Castelnuovo-Tedesco, incontrando inoltre una delle rare prove di Chopin al di fuori della scrittura esclusivamente pianistica.

Per proseguire, il Concerto n. 1 di Chopin nella trascrizione per pianoforte e quintetto d’archi con Sandra Landini e il Quintetto Akedon, e poi un excursus tra le epoche con il saxofono soprano di Pietro Tagliaferri, l’organo di Giulio Mercati e il Gruppo Vocale San Bernardo, e ancora il violino di Alessandro Perpich e il pianoforte di Pierluigi Camicia per un omaggio al centenario di Camille Saint-Saëns, e ancora il violino di Alessio Bidoli, i pianisti Costantino Catena, Marcello Mazzoni, Edoardo Bruni, il duo pianistico a quattro mani formato da Marco Schiavo e Sergio Marchegiani. Di particolare interesse sarà anche l’armonica a bocca di Santo Albertini in un concerto che farà scoprire uno strumento con grandi capacità espressive e con una storia che inizia oltre 3.000 anni fa con l’organo a bocca orientale: in Occidente appare solo all’inizio dell’800, con potenzialità tecniche enormi, un’estensione supera le quattro ottave, il suono prodotto sia espirando che inspirando e la possibilità di eseguire note doppie ed accordi, con diversi tipi di vibrato e numerosi effetti timbrici come trilli e glissati, un programma particolare alla scoperta di suoni e suggestioni da Brahms a Piazzolla e Morricone.

Di seguito il programma nel dettaglio

17 ottobre
Alexander Hülshoff violoncello
Filippo Faes pianoforte
Musiche di Mozart, Beethoven, Felix Mendelssohn-Bartholdy, Chopin

24 ottobre
Pietro Tagliaferri saxofono soprano
Gruppo Vocale San Bernardo
Giulio Mercati organo e direzione
Musiche di Dufay, Felix Mendelssohn-Bartholdy, Corelli, des Prez

31 ottobre
Costantino Catena pianoforte
Musiche di Wolf-Ferrari, Schumann, Liszt

7 novembre
Alessandro Perpich violino
Pierluigi Camicia pianoforte
Musiche di Beethoven, Saint-Saëns

14 novembre
Sandra Landini pianoforte
Akedon Quintet
Glauco Bertagnin violino
Enzo Ligresti violino
Silvestro Favero viola
Giuseppe Barutti violoncello
Patrizia Pedron contrabbasso
Musiche di Mozart, Chopin

21 novembre
Marco Schiavo e Sergio Marchegiani
duo pianistico a quattro mani
Musiche di Bach, Mozart, Schubert, Brahms

28 novembre
Alessio Bidoli violino
Marcello Mazzoni pianoforte
Musiche di Kreisler, Beethoven, Ravel

5 dicembre
Santo Albertini armonica a bocca
Edoardo Bruni pianoforte
Musiche di de Sarasate, Schubert, Brahms, Morricone, Piazzolla

Biglietteria e prenotazioni posti
L’ingresso ai concerti seguirà le normative vigenti e sarà garantito preferenzialmente su prevendita online o all’ingresso il giorno stesso. Vista la riduzione dei posti a sedere si consiglia vivamente la prenotazione dei posti.
Segnalare l’eventuale disdetta tramite email a: simona.dellavalle@smcm.it, per poter accogliere altri spettatori interessati al concerto.

Ingresso
Abbonamento a 8 concerti: 24 euro.
Abbonamento a 8 concerti riservato agli Amici di Alba Music Festival (informazioni su www.albamusicfestival.com nella sezione apposita): 15 euro
Gli abbonamenti sono acquistabili on line (www.albamusicfestival.com) o all’ingresso dei concerti.
Ingresso singolo con prevendita e posto riservato acquistabile online: 12 euro
In caso di disponibilità: ingresso singolo alla biglietteria, il giorno stesso: 12 euro
Ingresso gratuito per i minori di 10 anni

I concerti si tengono nella centralissima Chiesa di San Giuseppe, in Piazzetta San Giovanni Paolo II ad Alba, e sono realizzati in collaborazione con il Centro Culturale San Giuseppe.

Informazioni:+390173362408, info@albamusicfestival.com
Dettagli e calendario completo su: www.albamusicfestival.com