Quantcast

Asti: a breve lavori di messa in sicurezza del ponticello zona cimitero in frazione Valenzani

Nel mese di novembre inizieranno i lavori di messa in sicurezza del ponticello posto sulla strada comunale che porta al cimitero dei Valenzani. Infatti, il lato di valle presenta evidenti segni di ammaloramento che hanno portato nel tempo ad un restringimento della carreggiata.

Grazie al finanziamento regionale del settore Opere pubbliche, difesa del suolo, protezione civile, trasporti e logistica dell’importo di 60mila euro, a breve inizieranno gli interventi di consolidamento della parte di valle dell’impalcato. Il tutto avverrà tramite la realizzazione di due spalle con muri d’ala a ripristino della pianta attuale sottofondate su una serie di micropali di fondazione.

Per evitare il ripetersi dei cedimenti differenziali che hanno portato al decadimento della struttura stessa. – dichiara l’Assessore ai Lavori Pubblici Stefania Morra – Il progetto ha già ottenuto tutte le autorizzazioni degli enti coinvolti e gli uffici competenti hanno già espletato la gara per l’affidamento e l’individuazione della ditta esecutrice dei lavori. Pertanto, trascorso il periodo delle festività di Ognissanti, durante il quale la strada interessata è maggiormente frequentata, proprio per accedere al cimitero, a novembre inizieranno tali lavori“.

Il Sindaco di Asti Maurizio Rasero, a tal proposito, ha dichiarato: “Grazie alla collaborazione sinergica tra la Regione Piemonte ed il nostro Ente e grazie al serrato e frequente confronto instauratosi tra gli uffici interessati, il Comune ha ottenuto il finanziamento di questo intervento che si va quindi ad aggiungere a quelli già ricevuti in passato, tra i quali spicca, per l’importo, quello di € 1.124.000 che ha permesso a questa Amministrazione di realizzare significativi interventi di messa in sicurezza del Tanaro, nel tratto cittadino compreso tra il ponte di corso Savona e il ponte della ferrovia. Desidero quindi rivolgere un particolare ringraziamento l’Assessore regionale Marco Gabusi per l’attenzione che da sempre dedica al nostro comune“.