Quantcast

Al Salone del Libro di Torino tre appuntamenti per studenti dedicati all’orientamento

Per l’assessora regionale all’Istruzione, Elena Chiorino, “l’orientamento rappresenta una fondamentale politica attiva per contrastare la disoccupazione e dare ai ragazzi tutti gli strumenti necessari per progettare il proprio futuro in Piemonte senza che nessuno sia più costretto a “fuggire” all’estero”.

Per questo motivo l’Assessorato regionale all’Istruzione, insieme al sistema regionale di Orientamento organizzano, tre incontri rivolti a studenti, genitori e insegnanti all’interno della programmazione del Salone Internazionale del Libro di Torino.

Giovedì 14 ottobre alle 17:45, nello Spazio Booklab “Esplorare le professioni con il kit didattico di orientamento precoce”. L’Assessore regionale all’Istruzione parteciperà all’ illustrazione del kit didattico realizzato dalla Regione per gli insegnanti del 1° ciclo, che propone attività finalizzate ad aiutare bambini e ragazzi a muoversi nell’incertezza e nel cambiamento in modo costruttivo e divertente.

Lunedì 18 ottobre alle 12, nello Spazio Booklab, “Il Social Prof. Sandro Marenco incontra studenti, insegnanti e genitori”. L’Assessore regionale all’Istruzione parteciperà all’intervista con Sandro Marenco, autore di “Dillo al prof”, insegnante di Alessandria che spopola sui social media per la sua capacità di ascolto e coinvolgimento dei ragazzi. L’autore, attraverso la propria particolare esperienza, si confronterà con il pubblico sul mestiere degli insegnanti e sull’ascolto empatico dei ragazzi.

Lunedì 18 ottobre alle 14, nella Sala Argento Regione Piemonte,”Focus: Nessuno mi chiedeva cosa pensavo io”. Si parlerà del benessere scolastico degli studenti e degli effetti della Dad, oggetto di una ricerca dell’Ires. Partecipa l’Assessore regionale all’Istruzione, il Direttore dell’USR Fabrizio Manca, Tiziana Catenazzo, referente del progetto “Scuola in ospedale”.

Di seguito il programma –>>PROGRAMMA SALONE