Quantcast

Al Consorzio dell’Asti Spumante e del Moscato d’Asti Docg la coppa delle Nitto ATP Finals di Torino

Domenica 14 novembre Torino ospiterà per una settimana il torneo di fine anno del circuito Atp, vale a dire le Nitto ATP Finals, manifestazione che vedrà affrontarsi i migliori otto tennisti del mondo. A contendersi il titolo di “maestro” sono, ogni anno, gli otto giocatori che hanno raccolto più punti nei diversi tornei che compongono il calendario (questa speciale graduatoria è conosciuta come Race e non è da confondere con il ranking, ossia la classifica generale che non si rinnova al termine dell’annata). A rappresentare l’Italia ci sarà sicuramente Matteo Berrettini, alla sua seconda partecipazione, mentre Jannik Sinner avrà bisogno di un’impresa per centrare l’obiettivo; al momento davanti all’altoatesino figurano il polacco Hurkacz, l’ultimo vincitore di Indian Wells, il britannico Cameron Norrie e il norvegese Casper Ruud. Due posti per quattro atleti con la speranza di poter vedere ai piedi della Mole una doppietta tutta azzurra.

Intanto questa mattina, presso la sede del Consorzio dell’Asti Spumante e del Moscato d’Asti Docg in piazza Roma ad Asti, è stata presentata ai media astigiani la coppa delle Atp Finals. .

L’Asti Spumante e il Moscato d’Asti, Official Sparkling Wine e Silver Partner dell’evento, evidenziano l’importante collaborazione, che si inserisce nell’ambito di una partnership globale che prevede numerose attività di comunicazione e un’importante visibilità sui canali social di ATP Tour, tramite di uno spot tv che vedrà protagonisti lo chef Alessandro Borghese, Brand Ambassador dell’Asti Docg, e Lorenzo Sonego, tennista torinese 21ª nella classifica FedEx ATP.

Queste le parole di Lorenzo Barbero, presidente del Consorzio ai microfoni di Atnews: “E’ un’emozione grandissima e un’occasione di visibilità internazionale assoluta – ammette Barbero – Ci sono tantissimi sportivi legati a queste Finals e di conseguenza Asti e il Consorzio non si sono voluti lasciar sfuggire questa immensa opportunità di legare il nostro territorio alla città di Torino. L’obiettivo è di far conoscere le possibilità dell’Asti e del Moscato d’Asti ad un pubblico sempre più vasto ed uscire un po’ dai consumi canonici”.

Inoltre – conclude il presidente – questo rapporto di collaborazione con ATP ci permetterà di avere la precedenza in molti altri tornei e questo non può essere altro che un enorme attestato di stima che ci riempie di orgoglio”.

 

Giacomo Pondini, direttore del Consorzio dell’Asti Spumante e del Moscato d’Asti Docg commenta invece così: “Siamo felici di essere entrati in un circuito prestigioso come quello dell’ATP Tour e di partecipare attivamente alle Nitto ATP Finals che si svolgeranno per la prima volta a Torino, a casa nostra. Per questo abbiamo scelto Lorenzo Sonego, torinese DOC come volto della campagna promozionale dell’evento insieme a chef Borghese, Brand Ambassador ufficiale della Denominazione, con cui stiamo portando avanti un importante percorso di comunicazione volto a rompere gli stereotipi del passato e a dare una nuova luce a un prodotto storico e di qualità, come le nostre bollicine aromatiche oggi molto apprezzate all’estero”.