Quantcast

Ad Agliano la cerimonia di consegna della donazione della famiglia Soldadino alla Scuola Alberghiera fotogallery

Questa mattina, mercoledì 13 ottobre, presso la Scuola Alberghiera di Agliano si è tenuta la cerimonia di consegna della donazione fatta alla Scuola stessa dalla Famiglia Soldadino.

Erano presenti alla cerimonia al completo, accolti dalla presidente della Scuola, Annalisa Conti, e dal direttore, Davide Rosa, la famiglia Soldadino, l’assessore regionale Marco Gabusi, il presidente della Provincia di Asti, Paolo Lanfranco, i sindaci di Agliano, Marco Biglia, Asti, Maurizio Rasero, Canelli, Paolo Lanzavecchia, Nizza, Simone Nosenzo, il presidente della Comunità Collinare Val Tiglione e Dintorni (e anche sindaco di Mombercelli) Ivan Ferrero, e il presidente del Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato, Filippo Mobrici.

La famiglia Soldadino ha deciso di fare una donazione di 60mila euro erogati in tre anni di cui beneficeranno gli studenti e le studentesse di entrambi i percorsi (alberghiero e cucina), per ricordare la signora Anna Giulia Tranchini, venuta a mancare a novembre del 2020. Il marito Giorgio, d’accordo con le quattro figlie, ha voluto trovare un modo per ricordarla e onorarla attraverso una donazione alla scuola alberghiera di Agliano considerando che la signora Anna credeva fermamente nella formazione come veicolo essenziale all’espressione delle potenzialità e dei talenti dei giovani (era insegnante) e ha scelto lei di essere sepolta nel cimitero di Agliano (nonostante sia lei sia il marito siano di origine livornese e abitino tutti a Milano) in quanto da oltre 30 anni possiedono una casa proprio sulle colline di Agliano dove la famiglia ha sempre trovato calore, accoglienza e dove la signora Anna si sentiva se stessa.