Quantcast

A Nizza Monferrato la seduta d’insediamento della nuova Giunta, tra riconferme e volti nuovi

Si è svolto ieri alle 21 nella sala consiliare del Campanon il primo consiglio comunale della nuova Giunta di Nizza Monferrato, a cui hanno partecipato il sindaco Simone Nosenzo, gli 11 consiglieri eletti nella lista “CambiAMO Nizza” e i 5 consiglieri di minoranza della lista “Nizza futura”.

Tra gli ordini del giorno anche la comunicazione della nomina dei componenti della Giunta, che non ha riservato particolari sorprese. Ne fanno parte Pier Paolo Verri (che è stato riconfermato vice-sindaco), Ausilia Quaglia, Valeria Verri, Domenico Perfumo e la new entry Arturo Cravera, che di fatto subentra nel ruolo ricoperto da Lovisolo nella precedente amministrazione. “Le decisioni ora illustrate – spiega Nosenzo – sono il frutto di un approfondito ragionamento condotto in questi giorni. In questa prima parte del mandato abbiamo voluto puntare su un gruppo di persone collaudato e rodato negli ultimi 5 anni, con l’aggiunta di un nuovo elemento, che aveva già vissuto un’esperienza politica all’interno della Giunta. La nostra intenzione, però, è di dare spazio anche a volti nuovi, motivo per cui abbiamo voluto affidare alcune deleghe importanti ai nuovi eletti, nell’ottica di vederli inseriti, in un secondo momento, all’interno del gruppo giunta. A proposito di cambiamenti, annuncio un’altra importante novità dei prossimi anni: Nizza avrà un rimpasto di giunta, che porterà una donna a essere vice-sindaco. L’onore di ricoprire la carica spetterà alla persona che ha avuto il maggior riconoscimento dal punto di vista elettorale, nella speranza e volontà che possa farsi portavoce delle Pari Opportunità per la nostra città”.

“Il mio auspicio – aggiunge Nosenzo – è di poter avere dei rapporti fruttuosi e collaborativi con la minoranza: cercheremo di condividere i nostri progetti e pensieri per ottenere l’approvazione di tutti visto che siamo qui per lavorare per il bene della nostra città”. Tra gli interventi seguiti alle parole del sindaco c’è stato anche quello di Laura Grasso: “La mia considerazione a proposito di queste elezioni è che le vere vincitrici siano state le donne, che sia nella mia che nella vostra lista hanno ottenuto i risultati migliori. Io e i miei consiglieri porteremo avanti le battaglie della nostra campagna elettorale, dando precedenza ai temi più importanti, ovvero i trasporti, l’ospedale e l’Oratorio. Mi auguro a mia volta che la maggioranza condivida e sostenga il nostro operato”.

Di seguito l’elenco delle deleghe
Giunta
Pier Paolo Verri: vicesindaco, Ambiente e Sostenibilità ecologica, Gestione patrimonio comunale, Edilizia scolastica, Arredo e decoro urbano, Viabilità, UNESCO
Ausilia Quaglia: Cultura, Istruzione, Servizi socio-assistenziali, Asilo nido
Valeria Verri: Gestione rifiuti, Protezione civile, Personale strade concentrico
Domenico Perfumo: Agricoltura, Politiche agro-alimentari, Manutenzione strade extraurbane, Polizia locale, Piano neve, peso pubblico
Arturo Cravera: Illuminazione pubblica, Rapporti con enti gestori, Strutture sportive, Cimitero, Commercio e Sviluppo economico, Turismo, Digitalizzazione, Gruppo bandistico
Deleghe consiglieri
Denise Orsi: Aree verdi ed Ecologia
Maurizio Pavone: Associazioni sportive e tempo libero
Elodi Artusio: Politiche giovanili
Maurizio Martino: Promozione del territorio
Andrea Forin: Oratorio e Associazioni di volontariato