Quantcast

Scuola, dal Tavolo in Prefettura ad Asti il potenziamento dei trasporti per un rientro sicuro

In vista dell’imminente avvio dell’anno scolastico, il Prefetto Alfonso Terribile ha presieduto ieri una nuova riunione del Tavolo di Coordinamento “Scuola-Trasporti”, istituito nell’ambito della Conferenza Provinciale Permanente.

All’incontro, tenutosi in modalità videoconferenza, hanno preso parte i rappresentanti dell’Agenzia Mobilità Piemontese e dell’Ufficio Scolastico Territoriale, della Motorizzazione Civile, della Provincia e dei Comuni di Asti, Canelli, Nizza Monferrato e San Damiano d’Asti nonché i responsabili delle società di trasporto pubblico locale.

L’obiettivo del Tavolo l’individuazione della migliore soluzione per assicurare, a partire dal prossimo 13 settembre, la ripresa dell’attività didattica in presenza all’intera platea degli studenti che frequentano gli istituti scolastici astigiani, a fronte dell’esigenza di rispettare la capienza dei mezzi di trasporto pubblico, attualmente limitata alla misura dell’80% dei posti disponibili.

A tal fine è stato pianificato un mirato potenziamento delle linee di trasporto pubblico maggiormente fruite, prevedendo l’utilizzo di corse e mezzi aggiuntivi, per rendere possibile il trasporto in sicurezza di tutti gli studenti, con la previsione di un unico turno di ingresso/uscita da scuola. Sulla base all’intesa raggiunta, il Prefetto ha redatto un apposito documento operativo, che le Amministrazioni coinvolte nel coordinamento dovranno osservare per l’adozione delle misure di rispettiva competenza.

La soluzione individuata potrà essere rimodulata alla luce di eventuali variazioni connesse al mutamento dello scenario di rischio, sulla base dell’evoluzione del quadro epidemiologico ovvero in base agli esiti del monitoraggio, che sarà puntualmente effettuato.

Al termine dell’incontro, nell’esprimere soddisfazione per il sinergico lavoro svolto, il Prefetto ha sottolineato che, in linea con le decisioni governative che hanno dato il via alla ripresa scolastica in presenza per la totalità della popolazione studentesca, il Tavolo ha compiuto ogni sforzo per accrescere la capacità del sistema dei trasporti in modo da soddisfare l’accresciuta domanda di servizi che si registrerà dal prossimo lunedì.

In occasione della riapertura delle scuole, il Prefetto ha attivato anche i volontari delle Sezioni di Asti delle Associazioni Nazionali della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, degli Alpini, dei Bersaglieri e dei Paracadutisti, che forniranno un supporto, per assicurare il rispetto del distanziamento e del divieto di assembramento, sia nei pressi degli istituti che nelle fermate dei mezzi pubblici poste nelle adiacenze, negli orari di entrata e uscita degli studenti.