Quantcast

Piace sempre di più la Douja del Monferrato: al Michelerio successo di vino e di pubblico, e arriva anche Collisioni

La Douja del Monferrato piace e fa il pieno di visitatori di tutte le età, fra le cene d’autore firmate da DoctorChef Federico Francesco Ferrero, circa 700 degustazioni servite, 400 selezioni di assaggi e gli appuntamenti con gli ospiti dei Talk della Barbera.

Venerdì sera il racconto di Beppe “Simon” Simonato, protagonista delle spedizioni Overland, documentari trasmessi in oltre 200 puntate. Narrata, fra parole e immagini, l’impresa che ha portato i camion della brigata a percorrere 183 giorni di viaggio, 29 paesi e percorrendo 50 mila chilometri. Sabato, dopo avere inaugurato la XIV Giornata Nazionale Aisla con la fanfara della Brigata Alpina Taurinense, la serata è proseguita con Federico Poggipollini, storico chitarrista di Luciano Ligabue e solista prolifico. Il suo progetto Canzoni rubate è stato il motivo per un dialogo fra aneddoti e canzoni che ha trascinato tutto il pubblico. E poi domenica il tenore astigiano Enrico Iviglia, che accennando alcune arie con la sua voce inconfondibile, ha raccontato il suo nuovo libro Donne all’opera. Dialoghi con un tenore.

«Il pubblico è sempre più attento e interessato alla nostra realtà. Il Monferrato e i suoi vini registrano apprezzamenti evidenti e crescenti – analizza Filippo Mobrici, Presidente Consorzio Barbera d’Asti e Vini del MonferratoLe collaborazioni con Monferrato on Stage e le associazioni di categoria si stanno rivelando vincenti, dalle cene d’autore agli assaggi del territorio che questa settimana sono stati curati da Confagricoltura. Ognuno con il suo prezioso contributo: è il segno che la sinergia è il modo migliore per valorizzare in modo concreto il territorio. Molto bene anche i talk della Barbera, la rassegna di incontri che piace ai nostri visitatori».

Questa settimana arriva anche Collisioni con due serate molto attese: venerdì 24 settembre, alle 22,00, incontro il gruppo Africa Unite the Combo Session, un appuntamento per celebrare i 40 anni della storica band piemontese e i 40 anni dalla morte di Bob Marley; il giorno dopo (sabato 25) alle 18,30, incontro con lo psichiatra e scrittore Paolo Crepet e il suo libro Oltre la tempesta, un viaggio di riflessioni psicologiche e sociologiche dedicato a chi non si rassegna al lockdown dell’anima.

Spazio anche per una serata con gli artisti Luca Colombo, Lorenzo Poli e Valentina Tesio (sabato 25 settembre, ore 21,30) e una narrazione sul Tourist Trophy TT dell’Isola di Man, con il racconto di oltre un secolo di corse leggendarie (domenica 26 settembre, ore 21,00). E ancora, spazio al dibattito su vino, paesaggio e salute con il Presidente del Consorzio Filippo Mobrici, il giornalista Paolo Massobrio e il Professor Giorgio Calabrese (venerdì 24 settembre, ore 18,30) e riflessioni sull’area paleontologica astigiana e sul territorio monferrino, in sinergia con il Museo Paleontologico (domenica 26 settembre, ore 19,00), con un incontro intitolato Dalle balene al riscatto del Monferrato.

Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato – Palazzo del Michelerio (Corso Alfieri 381, Asti)

Programma venerdì 24 settembre (h. 18,00-01,00)
– Ore 18,30 – I talk della Barbera: dialogo su vino, salute e territorio con il Presidente del Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato Filippo Mobrici, il giornalista Paolo Massobrio e il Professor Giorgio Calabrese.

– Ore 20,00 – Bistrot del Monferrato, a cura di DoctorChef Federico Ferrero (su prenotazione, massimo 40 posti, 40 euro) e delle Pro loco di Monferrato on Stage (serata Mos alla Douja con la pro loco di Piea, assieme a Callianetto e Basaluzzo).
Menù:
[Chips di zucca]
[insalata di fassona con bagna freida e funghi porcini]
[crema di zucca con gnocchi verdi]
[lumache al tartufo]
[gelato alle nocciole]
Terre Alfieri DOCG

– Degustazioni di grandi vini bianchi e rossi del Monferrato, selezionati in oltre 200 etichette – in abbinamento tipicità gastronomiche della tradizione piemontese a cura di Cia Asti – (tartarre di carne al dressing all’uva e tartufo, crostino di pane alla rucola con mousse di robiola e laici, tartellette con spuma di tomino e pomodoro secco, grissino di patate al sesamo nero avvolto con crudo di Cocconato, amaretto di Mombaruzzo).
4 degustazioni: 10 euro
Selezione di assaggi in accompagnamento: 10 euro

– ore 22,00 – I talk della Barbera: Africa Unite the Combo Session. Un appuntamento per celebrare i 40 anni della storica band piemontese e i 40 anni dalla morte di Bob Marley.

Programma sabato 25 settembre (18,00-01,00)
– Ore 18,30 – I talk della Barbera: Paolo Crepet Oltre la tempesta. Ovvero come torneremo a stare insieme. Un viaggio di riflessioni psicologiche e sociologiche dedicato a chi non si rassegna al lockdown dell’anima.
– Ore 20,00 – Bistrot del Monferrato, a cura di DoctorChef Federico Ferrero (su prenotazione, massimo 40 posti, 40 euro) e delle Pro loco di Monferrato on Stage (serata Mos alla Douja con la pro loco di Piea, assieme a Callianetto e Basaluzzo).
Menù:
[Chips di zucca]
[insalata di fassona con bagna freida e funghi porcini]
[crema di zucca con gnocchi verdi]
[lumache al tartufo]
[gelato alle nocciole]
Terre Alfieri DOCG

– Degustazioni di grandi vini bianchi e rossi del Monferrato, selezionati in oltre 200 etichette – in abbinamento tipicità gastronomiche della tradizione piemontese a cura di Cia Asti (tartarre di carne al dressing all’uva e tartufo, crostino di pane alla rucola con mousse di robiola e laici, tartellette con spuma di tomino e pomodoro secco, grissino di patate al sesamo nero avvolto con crudo di Cocconato, amaretto di Mombaruzzo).
4 degustazioni: 10 euro
Selezione di assaggi in accompagnamento: 10 euro

– ore 21,30 – I talk della Barbera: Vita da chitarristi, oltre le corde. Luca Colombo, uno dei più apprezzati chitarristi italiani, presenta il suo libro coadiuvato dal basso Lorenzo Poli e, nel finale, da Valentina Tesio.

Domenica 26 settembre (11,00-14,00 ; 18,00-22,30)
Degustazioni di grandi vini bianchi e rossi del Monferrato, selezionati in oltre 200 etichette, in abbinamento tipicità gastronomiche della tradizione piemontese a cura di Cia Asti (tartarre di carne al dressing all’uva e tartufo, crostino di pane alla rucola con mousse di robiola e laici, tartellette con spuma di tomino e pomodoro secco, grissino di patate al sesamo nero avvolto con crudo di Cocconato, amaretto di Mombaruzzo).
4 degustazioni: 10 euro
Selezione di assaggi in accompagnamento: 10 euro

– ore 19,00 – I talk della Barbera: Dalle balene al riscatto del Monferrato. Il Palazzo del Michelerio, sede del museo, offre lo spunto per una discussione sul Monferrato in molte declinazioni, con l’agronomo e già direttore dell’Ipla Mario Palenzona, l’architetto e Presidente di “Monferrato Excellence” Dino Barrera, il paleontologo Piero Damarco. Modera Beppe Rovera.
– ore 21,00 – I talk della Barbera: Tourist Trophy – Isle of Man, oltre un secolo di corse leggendarie. Pier Giuseppe Ortalda, presidente del TT Supportes Italy, e responsabile dei piloti italiani partecipanti per conto del dipartimento delle infrastrutture del governo dell’isola di Man, racconta in modo appassionato e coinvolgente, attraverso proiezioni, emozioni e aneddoti, una gara motociclistica leggendaria. L’ambiente rurale, intensamente rarefatto dell’Isola di Man che ospita un evento di portata mondiale, rappresenta un accostamento perfetto con il Monferrato e le sue caratteristiche, terra in cui il TT Supporter Italy ha sede.

Nei giorni Douja d’Or il Museo Paleontologico Territoriale dell’Astigiano, che ha sede proprio nel Palazzo del Michelerio, osserverà le seguenti aperture straordinarie: venerdì e sabato dalle 20,00 alle 23,00; domenica dalle 20,00 alle 22,30.
(Per prenotare gli ingressi al Palazzo del Michelerio e al Bistrot del Monferrato: www.doujador.it – Douja del Monferrato; info : consorzio@viniastimonferrato.it)