Quantcast

I consigli del Gianca: cosa seminare o trapiantare tra orto, giardino e frutteto con luna crescente e luna calante?

Dopo la paura estiva, ritornano i Consigli del Gianca, rubrica a cura di Giancarlo Bona, volto storico di Bona B&P di via Perosi 20, ad Asti, che mette a disposizione dei lettori di ATnews la sua grandissima esperienza e i suoi studi per aiutarci a fare la cosa giusta nel momento giusto tra orto, frutteto e giardino.

Questa volta parliamo di Luna crescente e luna calante, per capire cosa seminare e piantare in base alle fasi lunari. Il 29 settembre la luna entra nel suo ultimo quarto, è dunque in fase calante, la luna nuova è prevista per il 6 ottobre, il primo quarto il 13 e la prossima luna piena il 20 ottobre.

Cosa si può seminare e che lavori si devono fare in campagna in questi giorni in base alla luna?

Luna calante 
Nell’orto in serra si seminano: lattuga, radicchio, rucola, valeriana, cipolla ed all’aperto si trapiantano i bulbi d’aglio.
Nel frutteto si raccolgono i loti e si fanno maturare in cassette chiuse, uniti ad alcune mele.
Nel giardino si potano alberi e arbusti che hanno terminato la fioritura e si spostano in serra le piante che temono il freddo.
Nell’orto si seminano cipolle, aglio, bietole, spinaci, valeriana e si interrano i bulbi d’aglio.
Nel frutteto si innestano pero, melo e drupacee. Si raccolgono i frutti da conservare come noci, mandorle, prugne, mele e pere.

Nella vigna è opportuno calcolare il grado zuccherino delle uve per stabilire il tempo migliore per l’inizio della vendemmia. In cantina si preparano i fusti di legno riempiendoli di acqua affinché il legno si gonfi e si chiudano le fessure, nei tini il mosto è in fermentazione. E’ ora di intervenire con pigiature del “cappello” e aggiunta di fermenti. Si imbottiglia il vino vecchio per lasciare spazio a quello nuovo.
L’ultimo quarto di luna è specifico per l’imbottigliamento di vini da invecchiamento e di qualità.

giancarlo bona rubrica orto e giardino

Luna crescente
Nell’orto si seminano ravanello, prezzemolo e rucola e si possono trapiantare cavoli, finocchi, indivia, cicoria e scarola.
Nel giardino si seminano nuovi tappeti erbosi, alisso, calendula, papavero ed pisello odoroso. Si trapiantano campanella, digitale, malvarosa, margherita, primula e viola del pensiero. Si seminano anche le piante annuali e si trapiantano le biennali da fiore. Nelle zone temperate si possono seminare fave, piselli e ravanelli. Si trapiantano cicoria, carciofi e asparagi. Si moltiplicano per divisione del cespi le piante aromatiche e officinali.
Nel frutteto si seminano i noccioli delle drupacee per produrre piantine da innestare.
Nel giardino si seminano le piante autunnali e si trapiantano le biennali da fiore.

COME APPROFONDIRE
Ricordiamo che per rifornirsi di sementi e piantini e di tutto ciò che vi serve per prendersi cura dell’orto e del giardino, insieme alla possibilità di approfondire ogni dubbio e curiosità, Giancarlo Bona e il suo staff sono sempre disponibile nel negozio di via Perosi 20, ad Asti, pronti a consigliare i prodotti adatti ad ogni esigenza. E’ attiva anche la consulenza via WhatsApp al numero 0141214342 .

bona b & p

Image by adege from Pixabay