Quantcast

Festeggiati i 70 anni (più uno) di messe di don Luigi Boeri, parroco di Soglio

Ieri, domenica 12 settembre, è stata celebrata a Soglio una messa solenne per i 71 anni di sacerdozio di don Luigi Boeri. I festeggiamenti si sarebbero dovuti svolgere nel 2020, ma causa covid-19, sono stati rimandati a quest’anno.

All’evento erano presenti i due vescovi della diocesi, don Marco Prastaro ed il vescovo emerito Francesco Ravinale, e  i tre sindaci di Costigliole, Montechiaro e Soglio. Una festa in famiglia, per don Luigi: nativo di Costigliole, ha svolto la sua missione, prima da curato e dal 1990 al 2013 come parroco a Montechiaro e dal 2013 a Soglio. Don Luigi è il decano dei sacerdoti della diocesi di Asti, ancora titolare di parrocchia.

Raggiungere i 70 + 1, di ordinazione presbiterale, non è per tutti, come ha evidenziato il parroco di Montechiaro, don Paolo Prunotto. Dei sacerdoti ordinati il 23 settembre 1950, ad opera del vescovo diocesano Monsignor Umberto Rossi, ne sono rimasti tre: don Luigi Boeri, don Gino Pavia ed il cardinal Angelo Sodano, tutti in piena attività, con ruoli diversi. Per l’occasione il cardinal Sodano non ha fatto mancare i suoi auguri per il prestigioso traguardo raggiunto. In questo giorno di festa sono stati ricordati anche i compagni di ordinazione di quel giorno del 1950, deceduti: don Giacomo Accossato, don Emilio Bessio, don Pierino Conti, don Paolo Motta, don Delio Porcellana e don Luigi Rolfo.