Quantcast

Dal calcio alla musica in soli due anni: il moncalvese Leonardo Orsogna si racconta

È quello di Leonardo Orsogna, 33enne nato e cresciuto a Moncalvo, il nome emergente di cui sentiremo parlare da qui a non molto su numerosi palchi in giro per l’Italia.

Una passione, quella per il canto che lo ha portato fino alle semifinali nazionali della kermesse del Cantagiro, nata in maniera del tutto casuale dopo una vita passata sui campi di calcio tra Calliano e Ozzano Monferrato: “Ho iniziato a cantare nel 2019 per gioco partecipando a concorsi locali prima nell’astigiano per poi continuare a Carrara una volta trasferitomi lì per altre ragioni” – esordisce Orsogna.

Poi l’episodio fortunato della partecipazione allo show “The Voice of karaoke” andato in scena sul litorale di Marina di Carrara (2021) che gli ha permesso di conoscere Alessio Boni, con il quale è nata una collaborazione votata alla crescita di un talento fino a quel momento inesplorato. “Nonostante Boni fosse a conoscenza del fatto che non avevo mai studiato musica nè preso lezioni di canto, mi consigliò di iscrivermi al Cantagiro regionale toscano. Quando sono stato selezionato per parteciparvi, quasi non ci credevo. È stato tutto molto veloce e non me lo aspettavo“.

E proprio grazie al terzo posto ottenuto in quell’occasione, l’astigiano ha potuto accedere alle fasi nazionali portando a Tivoli un inedito con testo di Rosa d’Aniello e musiche e arrangiamento di Alessio Boni.

Mi sono fermato alle semifinali ma è stato comunque un ottimo risultato tenuto conto della mia inesperienza nel settore”. – dichiara Leonardo. “Un’esperienza arricchente perché mi ha permesso di fare diverse masterclass con rappresentanti del mondo musicale e soprattutto consentito di conoscere altri ragazzi di tutta Italia con i quali ho instaurato un bel rapporto”.

Il progetto del 33enne, al momento, è quello di riprovarci il prossimo anno iniziando a prendere lezioni di canto. Così facendo, Orsogna spera di toccare vette ancora più alte per le numerose persone che lo supportano a distanza ma anche per pura soddisfazione personale. Inoltre, sui digital devices sarà disponibile già da novembre l’inedito “Pietra” portato sul palco della cittadina romana.

Generico settembre 2021