Quantcast

Corso Torino sempre più invivibile per via del rumore, gli abitanti: “Il Comune di Asti trovi soluzioni”

Corso Torino sempre più invivibile, basta starci cinque minuti e si capisce subito il perché: via vai di camion di varie dimensioni, grandi, pesanti, furgoncini pieni e pure vuoti sono la causa di rumori snervanti. Alta velocità, soprattutto notturna, attraversamenti pedonali rialzati e in porfido che amplificano i rumori oltre i limiti della sopportabilità, un mix tra porfido – rovinato – e asfalto malamente utilizzati dagli automobilisti. Questo è quello che lamentano diversi abitanti di corso Torino e che vogliono portare all’attenzione degli astigiani che poco frequentano questa zona.
A sollevare la questione di fronte all’Amministrazione Comunale è stato un gruppo di cittadini, con una lettera firmata da 38 famiglie inviata al Comune nell’estate 2020.

Perché se di problemi ce ne sono tanti (marciapiedi intasati da auto parcheggiate, monopattini che sfrecciano insieme alle biciclette, etc.…) quello che è più pressante si può misurare: stiamo parlando del rumore costante provocato dai mezzi che passano sul porfido, in particolare all’altezza dei passaggi pedonali che accentuano il tutto, perché rialzati e a loro volta ricoperti di porfido (ma spesso ridotto male e dunque anche pericoloso per i pedoni).
Il Comune, dopo aver ricevuto la lettera, nella scorsa estate richiese un intervento all’ARPA che installò per tre settimane, dal 15 settembre al 2 ottobre, a casa di Enzo e Adele, abitanti in corso Torino da ben 47 anni. Per tre settimane la centralina dell’ARPA ha rilevato tutti i rumori che caratterizzano corso Torino, costantemente di giorno, e pure la notte e la mattina presto, come si può constatare dal video realizzato alle 6 del mattino da un appartamento che si affaccia su questa grande via di passaggio della città.

“Ci spiace mettere in luce questa situazione, ma è giusto che si sappia quello che si vive in corso Torino – ci spiegano alcuni rappresentanti del gruppo che ha sollevato la questione. – Noi ci teniamo all’economia locale, sia ben chiaro, ma vorremmo prima di tutto avere risposte concrete dall’amministrazione perché corso Torino è diventato invivibile, tra i continui rumori causati dal traffico dei mezzi pesanti (che a loro volta si rovinano a viaggiare su un fondo così) sia per le vibrazioni che creano alle strutture”.

Una situazione che è peggiorata terribilmente dopo la rivoluzione dell’architettura urbana di corso Torino nei primi anni 2000, con l’abbattimento di diversi alberi, con la conseguenza dell’aumento delle vibrazioni, e l’inserimento di tutto questo porfido che crea diversi problemi. Dicevamo, infatti, che oltre ad accentuare la rumorosità, la corsia di porfido viene spesso utilizzata come corsia di sorpasso, nonostante sia a destra rispetto a quella in asfalto, utilizzata dalla maggior parte degli automobilisti. Questo aumenta la pericolosità del corso, soprattutto per i pedoni che tentano di attraversare su passaggi pedonali pieni di buche, dove i cubetti sono saltati, oppure aggiustati con colate di asfalto, stessa sorte per le fermate dei bus e le aree parcheggio.

passaggi pedonali corso torino

Cosa chiedono i cittadini e cosa si potrebbe fare per risolvere la situazione?
“Chiediamo di togliere il porfido e sostituirlo con asfalto fonoassorbente ed intervenire sui passaggi pedonali, cosa già fatta in un passaggio pedonale in piazza Porta Torino che ha dato buoni risultati, oltre ad inserire divieti di transito in base al carico ed effettuare i controlli. Non ultimo, adoperarsi per ridurre gli effetti della produzione delle polveri sottili.”
Ovviamente questi sarebbero solo interventi palliativi, ma i cittadini che lamentano tutto questo ritengono che potrebbe per lo meno mitigare i problemi del corso.
“Vorremmo sapere dal Comune cosa intende fare dopo i rilievi effettuati dall’ARPA; è stato riscontrato il superamento dei limiti acustici? Il Comune deve prevedere un piano di risanamento acustico per migliorare la qualità della vita in quest’area della città che è estremamente rumorosa?”.

traffico corso torino