Quantcast

“Asti al primo posto per la prevenzione alla corruzione”

Secondo quanto riporta una nota stampa dell’Amministrazione comunale, Asti si classifica al primo posto in Italia come Comune con il maggior numero di misure di prevenzione della corruzione intraprese.

“Nell’ambito del report annuale sul Rating Pubblico e, quindi, sulla misurazione della capacità amministrativa dei comuni capoluogo, redatta da Fondazione Etica, REP e Università LUISS, la complessa attività di prevenzione della corruzione e della trasparenza del Comune di Asti ottiene un importante riconoscimento – si legge nel comunicato stampa – Il tema della legalità e della corretta impostazione dell’attività amministrativa, avviato da questa Amministrazione con il lavoro del Segretario Generale dott. Giuseppe Formichella e del gruppo di supporto in materia di anticorruzione e trasparenza, viene quindi certificato come il “più produttivo” a livello nazionale per misure organizzative individuate e realizzate.

A ringraziare il gruppo anticorruzione del Comune di Asti per il lavoro svolto è lo stesso sindaco Maurizio Rasero che sottolinea “il proprio impegno per una gestione amministrativa sempre più efficiente e trasparente, coniugando il raggiungimento degli obiettivi con il rispetto delle regole di prevenzione di ogni forma di maladministration”.