Quantcast

Asti, al Michelerio il talk organizzato da “Balene Preistoriche” e Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato

Dopo l’inaugurazione al Museo Paleontologico Territoriale dell’Astigiano dell’esposizione paleontologica Balene Preistoriche, che porta per la prima volta in esposizione reperti fossili dei cetacei più importanti rinvenuti in Piemonte, alcuni unici a livello mondiale, prosegue la collaborazione del Museo con il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato, che è partner ufficiale dell’esposizione.

In linea con questa partnership, domenica 26 settembre alle 19.00 è in programma, presso il Cortile del Michelerio, all’interno degli appuntamenti organizzati dal Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato nella Douja D’Or, il talk dal titolo Dalle Balene del Museo Paleontologico al riscatto del Monferrato.

L’incontro avrà come tema centrale l’unicità del territorio e la collaborazione tra due istituzioni, apparentemente distanti, che hanno il comune obiettivo di raccontare un territorio, quello dell’astigiano, Patrimonio dell’Umanità Unesco, in modo concreto, sinergico e trasversale: i terreni di grande rilievo paleontologico che impreziosiscono quest’area del Piemonte, sono gli stessi che, in viticoltura, offrono risorsa e nutrimento ai suoi vigneti pregiati e noti in tutto il mondo. Valorizzare congiuntamente questi aspetti è un modo fattivo per legare assieme storia, paesaggio e prodotto.

Per restare sul tema dell’unicità del territorio, il talk sarà anche l’occasione di raccontare il volume scientifico Valle Andona Mare e Fossili, pubblicato in occasione dell’inaugurazione dell’esposizione paleontologica inaugurata lo scorso 17 settembre, libro che, per la prima volta, descrive in maniera esaustiva la rilevanza paleontologica internazionale del territorio della Valle Andona con i suoi fossili marini e che vede il contributo di vari autori e studiosi tra cui Piero Damarco, curatore tecnico scientifico dell’esposizione Balene Preistoriche.

Interverranno, per il Museo, Piero Damarco curatore della parte tecnico-scientifica dell’esposizione Balene Preistoriche, Livio Negro Presidente del Parco Paleontologico Territoriale dell’Astigiano, Mario Palenzona agronomo e già direttore dell’Ipla, Dino Barrera Presidente Monferrato Excellence, Filippo Mobrici Presidente del Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato. A moderare sarà Beppe Rovera giornalista RAI.

Fino a domenica 3 ottobre, durante il periodo della Douja D’Or, la collezione permanente del Museo e l’esposizione Balene Preistoriche saranno aperte eccezionalmente anche di sera, dalle 20 alle 23 il venerdì e il sabato e dalle 20 alle 22.30 la domenica, con la possibilità di acquistare un biglietto ridotto rispetto a quello standard, dal costo di 5 euro per l’ingresso e di 7 euro per l’ingresso con visita guidata.

Presso il Museo sarà anche possibile acquistare il volume Valleandona. Mare e Fossili, prima pubblicazione della collana Identità cultura e territorio, curata dall’Associazione Paleontologica Astensis.

ORARI APERTURA MUSEO
dal lunedì al venerdì ore 11-17
martedì giorno di chiusura
sabato e domenica ore 11-18
biglietto: 7 euro per l’ingresso; 10 euro per l’ingresso con visita

ORARI APERTURA STRAORDINARIA MUSEO**
fino al 3 ottobre 2021 durante il periodo della Douja D’Or
venerdì e sabato ore 20-23
domenica ore 20-22.30
biglietto: 5 euro per l’ingresso; 7 euro per l’ingresso con visita guidata

** La collezione permanente del Museo sarà già aperta anche in occasione del primo weekend della Douja D’Or, sabato 11 settembre dalle 20 alle 23 e domenica 12 settembre dalle 20 alle 22.30, anche in questo caso con prezzi ridotti (3 euro per l’ingresso e 5 euro per la visita guidata)

CALENDARIO GIORNALIERO APERTURA DURANTE LA DOUJA D’OR
Venerdì 24 settembre ore 11-18 e ore 20-23
Sabato 25 settembre ore 11-18 e ore 20-23

Domenica 26 settembre ore 11-18 e ore 20-22.30
Venerdì 1 ottobre ore 11-18 e ore 20-23
Sabato 2 ottobre ore 11-18 e ore 20-23
Domenica 3 ottobre ore 11-18 e ore 20-22.30