Quantcast

Alberi storici e Bosco urbano: progetti e idee per una Villanova d’Asti sostenibile

Iniziative messe in campo da Comune, scuola e associazioni

Sabato 2 ottobre, in occasione dell’edizione 2021 dell’“Elogio della Bionda”, organizzato dal Comune di Villanova d’Asti, le scuole dell’Istituto Comprensivo, insieme all’Associazione Camminare Lentamente, propongono un’iniziativa per la valorizzazione e la tutela del patrimonio arboreo di Villanova d’Asti che anche quest’anno è entrata a far parte degli eventi in calendario per il Festival dello Sviluppo Sostenibile.

Presenzierà la manifestazione la nuova dirigente scolastica Claudia Sardelli che, alla guida dell’I.C. dal 1° settembre, ha da subito manifestato il suo interesse per le questioni ambientali e riconosciuto alla Scuola il ruolo importante nell’educazione alla sostenibilità.

Alle 15, l’Associazione Camminare Lentamente organizzerà una camminata facile di circa 3 km che partirà dalle scuole (all’interno del cortile della primaria si potrà vedere il ginkgo biloba trapiantato di recente), attraverserà Villanova, passando per il viale degli ippocastani, il Palazzo municipale, la chiesa di San Martino, il campo sportivo, la piazza del Mercato, la “Madonnina”, il Parco della rimembranza, il viale del Cimitero, piazza Alfieri e raggiungerà il Bosco urbano presso l’Ex poligono di tiro a segno. Qui, da 4 anni, sono ospitati 150 piante dei vivai regionali e un giardino per le farfalle.

“Entrambi gli spazi rappresentano il risultato di una collaborazione tra Amministrazione comunale, scuole e associazioni del territorio che, insieme, hanno voluto offrire un contributo a livello locale alla soluzione di urgenti problemi ambientali quali il riscaldamento globale e la perdita di biodiversità – spiegano gli insegnanti – Una volta giunti sul posto, gli alunni faranno da guida alla conoscenza di questi più recenti spazi verdi e racconteranno l’esperienza della loro realizzazione”.

Il Comune, alcuni docenti delle Scuole e le associazioni del territorio con capofila Camminare Lentamente illustreranno i nuovi progetti per il futuro che mirano a sensibilizzare ma soprattutto a coinvolgere la collettività villanovese in un’azione di cittadinanza attiva finalizzata a creare efficaci soluzioni locali per contrastare il riscaldamento globale e il degrado degli ambienti naturali. Tra le proposte: la tutela e la valorizzazione, anche con iniziative pubbliche, del patrimonio arboreo del territorio che prevede il completamento del Cammino degli Alberi monumentali (Camminare Lentamente); la costituzione di un corridoio ecologico per le farfalle che permetta loro di superare le barriere urbane (Scuola); la messa a dimora di nuove piante (Camminare Lentamente, Scuola, Amministrazione).

Sarà ospite Felice Celestino ispiratore del Bosco Urbano e promotore della Festa della Terra, manifestazione che da sei anni coinvolge gli alunni di tutto l’Istituto Comprensivo nella presentazione dei risultati di appassionanti lavori di ricerca sulle più svariate problematiche ambientali. Con il coordinamento degli insegnanti dell’Istituto, bimbi e ragazzi potranno prendere parte ad attività ludiche, manuali e gioco-motorie. Grazie al contributo della Pro loco e dei commercianti villanovesi, sarà offerta loro una merenda sinoira. Un concerto degli alunni della Scuola Secondaria di I Grado concluderà il pomeriggio