Quantcast

Al via l’anno scolastico: per il secondo anno i bambini di Villafranca pranzeranno sotto la tenda

A Villafranca, per i bambini della primaria, torna la mensa sotto la tenda. “Per il secondo anno consecutivo – conferma la sindaca Anna Macchia – gli alunni pranzeranno, due volte alla settimana, sotto alla tensostruttura allestita nel cortile dell’Istituto Comprensivo di piazza Goria: una soluzione che garantirà il rispetto delle norme anti-Covid e grazie alla quale lo scorso anno scolastico il Comune è riuscito ad assicurare la continuità del servizio di refezione”.

La mensa funzionerà a partire dalla fine del mese per due giorni alla settimana (lunedì e mercoledì). Il numero di alunni che ne usufruiranno ricalca, a oggi, quello dell’anno scorso: poco meno di 170 iscritti. Per assicurare il rispetto delle norme anti-Covid (i tavolini saranno distanziati), i bambini pranzeranno metà sotto la tensostruttura e metà nel refettorio del salone Gai; i due spazi si trovano a poca distanza, entrambi nel cortile dell’Istituto Comprensivo.

Quest’ultimo negli ultimi giorni è stato interessato da un intervento deciso dal Comune per rendere più funzionale la didattica. “Abbiamo disposto – spiega Macchia – il potenziamento dei collegamenti internet sia per la primaria che per la secondaria di primo grado. Non in tutte le classi il segnale consentiva una condizione ottimale. Con i lavori realizzati il problema è superato: sarà più facile collegarsi e navigare durante le lezioni. Ne guadagneranno, oltre che l’attività rivolta agli alunni, anche gli insegnanti che si collegheranno a distanza per le riunioni del collegio docenti. E se in qualsiasi momento l’emergenza sanitaria dovesse costringere la scuola a tornare alla Dad, non ci faremo trovare impreparati”.