Quantcast

A Villanova d’Asti il Comune abbassa la tassa rifiuti per aziende e cittadini

La Giunta del Comune di Villanova d’Asti ha approvato la delibera che stanzia circa 91000 euro di fondi statali a riduzione della tassa rifiuti secondo le proporzioni stabilite dal governo centrale e cioè 78000 euro per le aziende che sono state toccate dal Covid e 13000 euro a favore dei cittadini.

“Ciò equivale ad un risparmio medio a famiglia di circa il 4%; se a ciò si somma il risparmio generato dall’Amministrazione Comunale e grazie alla collaborazione dei cittadini, si arriva ad un risparmio di circa il 7% rispetto alla bolletta media dello scorso anno.” – spiega il Sindaco Christian Giordano illustrando lo sgravio dell’iniziativa – In merito alle aziende, invece si tratta di circa un risparmio del 13% con aziende che vedranno ridursi la bolletta fino a 10 mila euro.”

I cittadini e le aziende non dovranno fare nulla perché le riduzioni si vedranno direttamente in bolletta; le spedizioni avverranno a partire dagli inizi di settembre, essendo i pagamento previsti per il 30 settembre, il 31 ottobre ed il 16 dicembre.

“E’ un sostegno importante – prosegue il Primo Cittadino – che si va ad aggiungere alle riduzioni già abbonate nel corso dell’anno per la quota variabile ed all’ulteriore bando a favore delle aziende la cui finalizzazione è prevista per settembre con bonifici a favore delle aziende maggiormente colpite dal Covid (bar, ristoranti, parrucchieri, barbieri, estetisti ed altre categorie danneggiate).

Amministrare oggi significa porre sempre maggiore attenzione alle istanze degli interlocutori e visto il periodo vissuto, il sostegno economico in merito alle spese fisse, non può che essere un giovamento per contribuire, in piccola misura, a dare un messaggio positivo ed a permettere una maggiore capacità di spesa a favore dei cittadini e delle aziende.”