Quantcast

Ufficiale: il Palio di Asti 2021 è annullato, lo comunica il sindaco Rasero con una lettera ai Rettori

Mancava solo la conferma ufficiale e nel tardo pomeriggio di oggi, sabato 31 luglio, è arrivata anche quella: anche quest’anno non si correrà il Palio di Asti.

Dopo le voci sempre più insistenti e concrete, come anticipato nel nostro articolo di mercoledì scorso (28 luglio),

oggi il sindaco di Asti, Maurizio Rasero, ha comunicato la decisione definitiva ai rettori dei comitati palio con una lettera in cui il primo cittadino ha spiegato i motivi dell’annullamento, ringraziando tutti coloro che, con il loro impegno e i loro sforzi, hanno tentato fino all’ultimo di organizzare l’edizione 2021 del Palio di Asti.

Di seguito il testo integrale della lettera

Cari amici,
sono dispiaciuto di doverVi comunicare ufficialmente, con la presente, che ritengo non vi siano più le condizioni per proseguire ad organizzare il Palio di Asti previsto per il 5 settembre 2021.
Le troppe incertezze dovute all’evoluzione del quadro epidemiologico che impedisce di sapere oggi quello che ci troveremo ad affrontare fra cinque settimane ed i forti dubbi sulla buona riuscita della Nostra Festa privata di numerosi suoi aspetti ed elementi irrinunciabili hanno fatto maturare in me la convinzione che sia giusto andarea in questa direzione.
Dei numerosi confronti di queste settimane con varie Istituzioni, i sindaci dei sette Comuni che partecipano al Palio, la Giunta il consigliere delegato Mario Vespa e la tanta gente incontrata anche casualmente, ho poi raccolto ulteriori spunti ed elementi sufficenti a farmi ritenere che questa sia l’unica scelta possibile anche se molto dolorosa e sofferta.
Si molto sofferta, non presa ad una cena fra amici ieri sera come qualcuno si è affrettao ad ipotizzare e nemmeno presa con sufficenza e pochi approfondimenti da molto tempo fingendo poi con Voi il contrario visto che solo martedì confermavo alla Rai la data per la diretta e giovedì chiedevo ancora agli uffici che sono sempre stati disponibilie ed efficienti, ulteriori planimetrie del catino.
Nel ringraziare tutti Voi per averci creduto fino alla fine, soprattutto alcuni, ed esserVi messi a disposizione perchè tutto potesse andare in una certa direzione, mi scuso se Vi ho deluso e se la stessa non è stata alla fine quella auspicata.
Rimango a Vostra disposizione e da settembre partirò ad organizzare l’edizione 2022.
Viva Asti, Via il Palio
Maurizio Rasero