Quantcast

Le iniziative dell’amministrazione comunale di Costigliole d’Asti per attività e privati in difficoltà per la pandemia

Riceviamo e pubblichiamo


Sono circa una quarantina le domande presentate dalle attività commerciali con sede nel territorio comunale volte ad ottenere ristori per fronteggiare gli effetti pregiudizievoli della pandemia a seguito delle chiusure e/o sospensioni imposte.
Proprio in questi giorni abbiamo cominciato ad erogare le prime somme, a partire dalle domande complete, mentre gli altri esercenti verranno contattati per eventuali integrazioni affinchè tutti possano ricevere un aiuto.

A partire da lunedì prossimo (2 agosto) saranno nuovamente messi a disposizione di coloro che versano in condizioni di difficoltà economiche a causa della pandemia i moduli da compilare per richiedere i buoni alimentari: lo scorso anno siamo riusciti ad avanzare circa 30.000,00 €, nell’ottica di avere risorse da destinare anche quest’anno a tali finalità qualora purtroppo l’emergenza sarebbe perdurata.
Verrà altresì pubblicato successivamente un apposito bando destinato ad erogare contributi per contribuire al pagamento di canoni di locazione e utenze domestiche.

Anche quest’anno, l’Amministrazione ha deciso di esentare dal pagamento dell’affitto i circoli sociali che utilizzano i locali comunali.
Un piccolo aiuto che dimostra la vicinanza di questa Amministrazione ai costigliolesi e alle attività presenti sul territorio e l’impegno e l’attenzione di fronte alle difficoltà anche economiche di questo periodo.

Il sindaco Enrico Cavallero e l’assessore al bilancio e vicensindaco Tanya Arconi