Il piano Estate del Castigliano tra passeggiate, educazione alla cittadinanza, sport, attività laboratoriali e recupero delle discipline di studio

Il piano estate del Castigliano offre un’offerta molto ampia, che si propone di individuare le modalità più opportune per favorire la restituzione agli studenti di quello che più è mancato nel periodo covid: lo studio di gruppo, il lavoro in comunità, le uscite sul territorio, l’educazione fisica e lo sport.

Il progetto si articola in varie fasi come la conoscenza del territorio, in cui allievi di diverse classi realizzeranno quattro passeggiate alla scoperta della città, delle sue origini, dei reperti storici, artistici e lo studio dei flussi migratori. Il tutto sfocerà in una guida interattiva messa a disposizione del comune.
Altro progetto in ambito di educazione alla cittadinanza prevede l’adozione di un parco pubblico e il suo monitoraggio sotto la guida di esperti.

Il coinvolgimento dello sport avverrà attraverso la realizzazione di un “laboratorio interclasse” che permetterà agli studenti di diverse età di confrontarsi, imparare e scrivere insieme le regole del gioco. In particolare, gli studenti con disabilità fisiche o psichiche potranno avvicinarsi alle varie discipline adattate, seguiti da personale qualificato.
Non mancheranno poi le attività di cineforum, il recupero e il rinforzo di materie di studio in collaborazione il Doposcuola Peter Pan e un corso propedeutico alla realizzazione di progetti inerenti alla scuola.

Infine il Castigliano non poteva prescindere dal coinvolgimento dei propri laboratori:
– il laboratorio moda proporrà un’attività di realizzazione di cappelli, turbanti, bandane per chi affronta il percorso della chemio terapia. L’attività si svolgerà in collaborazione con un’associazione di volontariato nell’ambito delle cure palliative.
– il laboratorio Faber Lab invece, in collaborazione con associazioni di volontariato e aperto a tutti gli allievi anche di altre scuole, realizzerà oggetti vari su richiesta, sempre sotto la supervisione degli allievi del Castigliano.
Tutte le attività saranno seguite e monitorate da docenti dell’istituto, esperti di settore, volontari di enti e associazioni varie.