Quantcast

Gli appuntamenti di fine mese con il festival “Paesaggi e oltre 2021” tra Costigliole e Castagnole Lanze

Continua la ventesima edizione del festival “Paesaggi e oltre/landscapes and beyond”, teatro e musica d’estate nelle terre dell’Unesco. L’iniziativa è promossa dalla Comunità Collinare tra Langa e Monferrato con il contributo di Regione Piemonte, Fondazione CRAsti e Fondazione CRT e la collaborazione della Fondazione Piemonte dal Vivo. La direzione è del Teatro degli Acerbi.

Il più importante cartellone estivo dell’astigiano: grandi nomi di artisti nazionali, compagnie internazionali, prove e narrazioni d’artista, primizie di spettacoli pensati per ognuno dei ben 15 appuntamenti nel paesaggio, per attirare anche turisti stranieri.

La prossima settimana ben tre appuntamenti in programma con un focus su luoghi inediti da “scoprire” a Castagnole delle Lanze.

Commenta Carlo Mancuso, sindaco di Castagnole delle Lanze: “Nella ricerca di nuove rotte e luoghi per il festival, in un territorio fatto di bellezza e paesaggio, ho pensato di portare il pubblico in due nuovi posti in paese. Il primo, il Borgo dei Noccioli, è su un’altura con un grande prato con a fianco una storica tenuta ed un maneggio. E’ incastonato nell’anfiteatro delle colline del Monferrato, con vista sul centro storico. I proprietari aprono le porte al pubblico per la serata del 28 luglio che vedrà sul palco la nota e apprezzata attrice Lucilla Giagnoni, con un brindisi a seguire sotto le stelle. Per facilitare gli spostamenti metteremo a disposizione dalle ore 20 due navette, da piazza Lucchini e piazza Carlo Giovannone. Domenica sera 1° agosto saremo invece alla Stazione Ferroviaria, attualmente chiusa. Un luogo storico inaugurato nel 1865 che conserva una sua memoria, una delle stazioni più longeve del Piemonte sulla direttrice Asti, Alessandria e Cuneo. La riapriremo e riaccenderemo le luci per una sera al pubblico, che siederà sulla panchina dell’attesa, con la compagnia degli Omini che farà uno spettacolo a tema sui binari. Una serata di grande fascino e memoria. Gli acerbi hanno accolto la sfida di trovare gli spettacoli e organizzare le due serate.

Nel dettaglio, mercoledì 28 luglio alle ore 21,30 a Castagnole delle Lanze al Borgo dei Noccioli in via Crossa 6 ci sarà lo spettacolo “Magnificat” di e con Lucilla Giagnoni. La nota attrice porterà in scena l’ultimo spettacolo della trilogia dell’umanità: una nuova e allo stesso tempo antica riflessione sul femminile, prendendo le mosse dalla preghiera del Magnificat che ha nelle sue prime parole anche un riferimento all’umiltà. Un affascinante ed evocativo viaggio alle origini degli archetipi di femminile e maschile, dagli antichi miti alla storia del cristianesimo e delle religioni fino alle fiabe per bambini.

Giovedì 29 luglio alle 21,30 a Costigliole d’Asti nella frescura del campo sportivo della frazione S.Anna, un appuntamento in collaborazione con Piemonte dal Vivo. Prima una pillola di danza della Compagnia Zerogrammi, una creazione spettacolare per il festival che esplora la separazione dell’essere umano dalle proprie radici e dalla propria identità. A seguire lo spettacolo di cantastorie con musica dal vivo “Le storie del Matto” con l’istrionico attore Matteo Curatella. Storie, canzoni, serenate, ballate e momenti di improvvisazione con il pubblico.

Domenica 1° agosto alle ore 21,30 a Castagnole delle Lanze nella Stazione FS di Via Tagliaferro lo spettacolo “Ci scusiamo per il disagio”.
Per costruire questo spettacolo “Gli Omini” (compagnia toscana di rilievo nel panorama nazionale già premio Ubu e detentrice di svariati altri riconoscimenti), sono stati anni fa un mese in un’altra stazione, a Pistoia raccogliendo le storie della gente che la abita.

Serate a pagamento, prenotazione (non obbligatoria) sulla piattaforma Appuntamento Web.

Gli spettatori che percorreranno le varie tappe del viaggio nel festival potranno avere il “passaporto paesaggieoltre” in cui collezionare un timbro di “visto” e ottenere sconti per gli spettacoli.

Il programma completo sui siti www.teatrodegliacerbi.it e www.langamonferrato.it
Per informazioni telefonare al 3392532921 o scrivere una mail a info@teatrodegliacerbi.it