Quantcast

Come si sviluppa la creatività nei bambini usando i colori

Più informazioni su

Per sviluppare la creatività nei bambini è necessario incoraggiarli ad esprimere la loro personalità senza timori, non giudicare mai la qualità delle loro realizzazioni, ma lasciarli liberi di utilizzare le forme espressive che preferiscono. Uno dei modi più semplici per dare sfogo alla loro creatività è sicuramente il disegno, sin da piccoli, infatti, i bambini si cimentano in lavoretti con colori a tempera, acquerelli, pennarelli ecc. Inoltre, attraverso le sfumature cromatiche che utilizzeranno nella realizzazione delle loro “opere d’arte” potrete cogliere anche il loro stato d’animo.

Dipingere usando i colori, infatti, è il miglior modo per canalizzare l’espressività e lasciare dunque che i piccoli siano liberi di esprimersi con segni e tratti colorati. D’altronde, basti pensare alla preistoria, quando già in quel tempo pittura e disegno erano proprio gli unici modi di comunicare.

Oggi, con l’arteterapia i bambini imparano a vedere il mondo, cioè il disegno li aiuta a maturare il processo percettivo unendo l’identificazione di ciò che vedono con la differenziazione di ogni oggetto. Attraverso i colori poi ogni bambino esprime sé stesso, cioè sono degli indicatori silenti che permettono ai grandi di capire il tessuto emotivo e psico-fisico.

I colori, guide “silenti” nel mondo dei più piccoli

I colori sono una specie di guide silenti che ci consentono di addentrarci nel mondo dei più piccoli e capire la loro personalità, cosa vogliono esprimerci con la tavolozza. Secondo gli studi di psicologia infatti, chi usa colori vivaci ha un carattere estroverso e comunica quindi facilmente le sue emozioni; un bambino introverso, invece, tenderà ad usare una minore varietà cromatica e li stenderà sul foglio di carta in modo poco marcato, quasi con una “mano leggera”.

Colora il tuo carattere

Per far sì che i bambini sviluppino la propria creatività bisogna lasciarli liberi di “trascrivere” sul foglio ciò che percepiscono. In ciò l’uso dei colori diventa un segno visibile che aiuterà i genitori o i maestri a capire che cosa stia provando il piccolo in un determinato momento della sua vita. Per esempio, colori come l’arancione, il giallo, il rosso ispirano stati di serenità, eccitazione, gioia o impulsività, mentre colori più freddi come il violetto, il verde o il blu esprimono malinconia, riflessione, calma e tristezza. Insegnare ai bambini come usare i colori per esprimersi diventa quindi un passo fondamentale, in quanto si darà un concreto aiuto allo sviluppo del loro processo psicoaffettivo stimolando al contempo la creatività e la fantasia. D’altronde, non vogliamo tutti un mondo a colori?

Potenziare la creatività dei piccoli con le tempere

Per aiutare i bambini a potenziale la loro fantasia e creatività basterà dargli il giusto occorrente: un pennello dalle setole morbide, una tavolozza su cui stendere il colore e dei contenitori per l’acqua per risciacquare il pennello dopo l’utilizzo. Con le tempere infatti i bambini possono esprimere tutta la loro creatività immedesimandosi nei panni di un pittore. Dalla tempera pronta in una vasta scala di colori classici o speciali alla tempera acrilica in tubetto o in flacone, c’è solo l’imbarazzo della scelta! E allora aiuta il tuo piccolo di casa a sviluppare la sua creatività, divertiti con lui a colorare su fogli di carta o con le dita. Il divertimento è assicurato per tutti!

Più informazioni su