Quantcast

Aziende B2B: come pianificare una strategia di digital marketing

Più informazioni su

Per acquisire nuovi clienti in target e migliorare i processi di fidelizzazione in ambito B2B è essenziale pianificare una strategia di digital marketing ottimale. Per chi vende ad altre aziende e quindi lavora business to business lo scenario sta diventando sempre più complesso, con l’aumento della concorrenza internazionale e la crescente spinta alla digitalizzazione, quindi è essenziale prendere le decisioni giuste e operare in modo consapevole.

La soluzione migliore consiste nel mettere al centro del business le persone, partendo dall’analisi di mercato per conoscere chi sono i clienti di riferimento per la propria azienda e quali sono le loro reali esigenze. Inoltre, con delle ricerche online dettagliate è possibile scoprire le strategie dei competitor, capire perché i clienti li scelgono e come distinguersi dalla concorrenza. Lavorare nel B2B riserva senza dubbio grandi sfide, ad ogni modo con il giusto approccio si possono ottenere risultati sorprendenti.

Come costruire una strategia di digital marketing vincente nel B2B

Prima di costruire un strategia B2B di digital marketing è indispensabile scoprire e comprendere una serie di informazioni fondamentali sui clienti in target con il proprio business. Per farlo i professionisti di CMI propongono una soluzione innovativa, la marketing intelligence, un metodo proprietario con il quale è possibile sfruttare i Big Data online per realizzare analisi di mercato approfondite, con l’obiettivo di conoscere ogni aspetto dei clienti potenziali e ottenere insight azionabili da trasformare in azioni a mercato.

Anche nel settore B2B, al pari di quanto avviene in ambito B2C, è necessario un cambio di mentalità rispetto al passato, iniziando a pensare ai clienti come delle vere e proprie persone, non come delle entità astratte legate al concetto di impresa. Chi prende le decisioni su quali prodotti e servizi acquistare in azienda sono imprenditori, manager, direttori e responsabili, persone in carne e ossa che oggi utilizzano il web per cercare le informazioni di cui hanno bisogno allo scopo di trovare soluzioni ai loro problemi.

Per questo motivo una strategia di digital marketing B2B deve necessariamente cominciare dalla comprensione delle esigenze dei clienti potenziali. Il primo passo è quello di scoprire quali sono i clienti giusti. Per farlo è indispensabile realizzare ricerche di mercato avanzate, effettuate da professionisti attraverso l’uso di moderni software e l’analisi dei Big Data. Dopodiché questa enorme mole di dati deve essere lavorata, per strutturare e interpretare le informazioni, fino all’elaborazione di report semplici da leggere con indicazioni utili per sapere quali decisioni prendere e quali azioni effettuare.

Da un’analisi di mercato di questo tipo è possibile aspettarsi informazioni complete sui clienti potenziali, il settore e i concorrenti, per avere a disposizione un report interattivo in grado di fornire dati essenziali per la creazione di una strategia di digital marketing per il B2B di successo. È evidente come sapere chi sono e come operano i competitor, quali sono i trend del mercato, chi sono e quali sono le necessità e i comportamenti dei clienti potenziali rappresenta un vantaggio competitivo considerevole per il proprio business.

Come ottimizzare il marketing online in ambito B2B

Con le informazioni ottenute dall’analisi di mercato è possibile mettere a punto la propria strategia di marketing online per operare nel B2B. Il target ovviamente è raggiungere i clienti potenziali, farsi conoscere, concludere la vendita e fidelizzare i clienti, per poi proseguire con attività di cross-selling e up-selling. Quando questo sistema funziona in modo ottimale garantisce la sostenibilità dell’azienda nel lungo termine, tuttavia si tratta di un processo continuo che richiede il supporto costante da parte delle ricerche di mercato.

Il mondo digitale, infatti, cambia rapidamente al pari delle preferenze dei clienti e dei trend di ogni settore, per questo motivo è fondamentale un approccio flessibile e dinamico per rimanere sempre competitivi. Attraverso l’analisi del mercato è possibile creare prodotti e servizi realmente utili per i clienti B2B, capaci di risolvere i loro problemi e offrire dei vantaggi concreti. Dopodiché è necessario usare la strategia di digital marketing per comunicare in modo corretto con i clienti in target, ottimizzando l’intera infrastruttura digitale aziendale dal sito web ai canali social.

Inoltre bisogna studiare attività integrate e complementari di comunicazione, promozione, advertising e brand awareness, affinché i clienti potenziali entrino in contatto con il messaggio dell’azienda, si fidino del brand e sappiano esattamente perché conviene rivolgersi alla propria impresa e non ai competitors. Le analisi di mercato non solo sono essenziali per la costruzione della strategia di marketing online nel B2B ma servono anche per ottimizzarle, espandere il business e creare soluzioni vincenti nel corso del tempo, affrontando in modo consapevole le sfide della digitalizzazione e i cambiamenti inevitabili.

Più informazioni su