Quantcast

Asti, torna “Notte d’organo” in Cattedrale per quattro venerdì di agosto

Anche quest’anno torna “Notte d’organo”, il festival organistico internazionale della Cattedrale di Asti, organizzato dall’Istituto Diocesano Liturgico-Musicale di Asti per l’undicesimo anno consecutivo.

Nata da un’idea del parroco don Paolo Carrer, la rassegna intende valorizzare gli organi storici del Duomo, creare una sorta di cornice alla solennità liturgica dell’Assunzione della Beata Vergine Maria, e offrire un’occasione per una visita serale della splendida chiesa. Tutti i concerti si terranno il venerdì e inizieranno alle ore 21.

Nello svolgimento dei concerti saranno adottate tutte le misure previste dalle normative finalizzate al contenimento della diffusone della pandemia da covid: sarà richiesto, pertanto, il corretto utilizzo delle mascherine e il rispetto delle distanze interpersonali. La rassegna gode del patrocinio del Comune di Asti e la direzione artistica è di Daniele Ferretti.

Quest’anno gli artisti ospitati si esibiranno nelle seguenti date:
6 agosto Paolo Bougeat
13 agosto Marku Makkinen (Finlandia)
20 agosto Maurizio Maffezzoli
27 agosto Roberto Bonetto