Quantcast

Asti, secondo appuntamento con gli aperitivi in musica all’Informagiovani

Si parlerà di volontariato

Dal 15 giugno scorso lo sportello Informagiovani del Comune di Asti è tornato ad una gestione interna diventando inoltre la sede del Servizio Civile Universale della Città di Asti.

In occasione di questa nuova ripartenza gli assessorati alle Politiche Giovanili e alle Politiche Sociali promuovono tre giornate di incontro dedicate ai giovani dai 15 ai 35 anni, al fine di dare loro l’opportunità di incontrarsi e di attivare confronti costruttivi legati a diverse tematiche, quali la scuola, il lavoro, il volontariato, i luoghi aggregativi, le possibilità di studio all’estero, la musica.

Dopo un primo incontro nel mese di giugno, si prosegue giovedì prossimo, 22 luglio, dalle 17.30 alle 20.30 con un appuntamento all’aperto, nello spazio adiacente allo sportello Informagiovani in via Goltieri, angolo c.so Alfieri, dove sarà allestita una zona nella quale giovani gruppi musicali del territorio potranno organizzarsi con strumenti e con tutto l’occorrente per la musica dal vivo.

Il primo incontro di venerdì 25 giugno è stato aperto con una conferenza stampa per spiegare ai partecipanti e alla popolazione l’intento delle iniziative estive di Informagiovani Asti, tese a promuovere il protagonismo giovanile e a dare una nuova veste allo sportello ed è proseguito con l’aperitivo in musica animato da giovani artisti astigiani.

Il secondo incontro di giovedì 22 luglio avrà come tema “Volontariato e giovani” e sarà un’occasione di confronto sui temi della cittadinanza attiva e del bene in comune. In particolare si discuterà sull’esperienza vissuta in prima persona da parte di alcuni ragazzi che al mattino parteciperanno al progetto “Volontariato e giovani: puliamo i nostri parchi” (leggi QUI) con la pulizia e ripristino delle panchine del Parco Bramante. Saranno coinvolti i giovani della parrocchia e del rione Don Bosco in collaborazione con i volontari di Servizio Civile del Comune di Asti.

Durante gli eventi verrà utilizzato un protocollo per la gestione in sicurezza della manifestazione.

Le assessore Elisa Pietragalla e Mariangela Cotto, promotrici dell’iniziativa, ribadiscono “l’importanza della rete territoriale dei gruppi che operano con e per i giovani nella Città di Asti”: durante gli eventi saranno infatti coinvolte, in un ottica di collaborazione, diffusione e condivisione delle iniziative legate ai giovani, le Associazioni e gli Enti del territorio aderenti al “Tavolo delle Politiche Giovanili della Città di Asti”.

Il sindaco Maurizio Rasero, che sostiene con convinzione l’iniziativa, è convinto che “favorire la partecipazione e la socializzazione dei giovani dando loro stimoli positivi e spazi di confronto, possa sostenere le nuove generazioni in percorsi di crescita personale promuovendo esperienze di cittadinanza attiva”.

aperitivo in musica informagiovani