Quantcast

Asti, aperto il concorso per tre agenti di Polizia Municipale

E' il secondo concorso per agenti dell'Amministrazione Rasero

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando per l’assunzione di nuovi agenti di Polizia Municipale per il Comando di Asti. Il bando prevede l’assunzione di tre agenti che si aggiungeranno ai tredici già assunti negli ultimi tre anni dall’Amministrazione Comunale.

“Si tratta del secondo concorso per agenti di Polizia Municipale che il Comune di Asti bandisce in una sola legislatura – commenta  l’Assessore alla Polizia Municipale Marco Bona – I tre nuovi assunti, dopo aver svolto l’apposito corso di Formazione Regionale, saranno inseriti nell’organico del Comando di Asti e impiegati immediatamente in strada per servizi di prossimità e pattugliamento del territorio”.

Queste assunzioni porteranno il rapporto agenti/popolazione prossimo a 1/1000, soglia che permette al Comune di essere l’unico Capoluogo di Provincia piemontese, a parte Torino, ad avere il servizio della propria Polizia Municipale 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e a garantire gli altri servizi propri del Corpo, oltre ai servizi specifici come la pattuglia DASPO.

“Infine, il concorso permetterà di avere una graduatoria che si spera utilizzabile anche nei prossimi anni, in modo da poter continuare, anche con altre eventuali assunzioni, il percorso virtuoso iniziato da questa Amministrazione” continua Bona.

“Siamo l’unica Amministrazione Comunale che nel corso del proprio mandato ha bandito ben due concorsi per la Polizia Municipale. Cosa mai avvenuta prima – dichiara il sindaco di Asti Maurizio Rasero – Appena insediati, il Corpo era sottorganico, dal momento che per 10 anni non si era provveduto nemmeno a sostituire il turn-over: il rischio di dover ridimensionare i servizi svolti dalla Polizia Municipale, tra cui abbandonare il servizio h24, era concreto, cosa accaduta ad esempio ad Alessandria proprio per il carente numero di agenti in organico. Il segnale che vogliamo dare in merito la sicurezza è concreto, non solo investendo ingenti somme nel sistema di videosorveglianza cittadino, utilizzato da tutte le Forze dell’Ordine della città, nel rinnovo del parco auto-motoveicoli e alle divise della Polizia Municipale, ma anche assumendo nuovo personale per il Corpo di Asti, ad oggi formato da 70 agenti, incluso il Comandante Riccardo Saracco. Così come avvenuto in occasione delle scorse assunzioni, una volta a disposizione del Comando i neo-agenti verranno immediatamente inseriti in organico e impiegati in attività su strada, indispensabile per dare un segnale di prossimità e vicinanza del Corpo ai propri concittadini” conclude il primo cittadino.

Il bando è visionabile sul sito del Comune di Asti, clicca QUI.