Quantcast

Alimentazione Fit: consigli e miti da sfatare

Più informazioni su

Con l’espressione alimentazione fit si intende un regime alimentare che possa consentire alle persone di tornare in forma, associando al cibo il movimento e l’attività fisica. Si tratta, in sintesi, di una dieta sana ed equilibrata, che possa permettere di snellire la silhouette e di perdere qualche chilo di troppo, ma senza rinunciare ai piaceri della tavola. Ecco perché oggi approfondiremo l’importanza di seguire un menù settimanale a base di alimenti sani, poco calorici e adatti per tutti coloro che praticano sport.

Un approfondimento sulla dieta fitness

È importante specificare che, chi pratica sport abitualmente, ha il bisogno di seguire un’alimentazione bilanciata e sana, senza rinunciare alle calorie e all’apporto energetico. Il corpo, infatti, durante l’attività fisica consuma calorie ed energie, e ovviamente necessita di una fonte di sostentamento.

Ecco che arrivano in soccorso i cosiddetti piatti fit, che vanno esattamente incontro a questa esigenza. Per tutti gli sportivi e gli amanti del mangiare sano che volessero regalarsi una colazione o uno spuntino gustoso, infatti, è possibile optare per dei prodotti secchi come le fette biscottate, tra cui quelle proposte da Bennet per fare un esempio, ottime per realizzare versioni fit di dolci molto amati, senza troppi sensi di colpa. Uno di questi, è il famoso fit tiramisù, da realizzare aggiungendo dello yogurt magro a del cacao amaro e a del caffè.

Naturalmente, per chi avesse esigenze particolari e volesse tornare in forma, è sempre preferibile evitare le diete fai da te e rivolgersi ad un nutrizionista esperto; alla corretta alimentazione, poi, si potrebbe pensare di aggiungere dell’attività fisica, programmata e organizzata da un bravo personal trainer, così da ottenere dei risultati tangibili in maniera sana e controllata.

Sono diversi, dunque, gli aspetti da tenere in considerazione per cui è necessario trovare qualcuno di esperto capace di suggerire come agire nel modo giusto; bisogna conoscere i concetti di deficit calorico, ad esempio, o di micro e macronutrienti. In base agli obiettivi che si intendono raggiungere, inoltre, la dieta potrà subire delle variazioni; un bravo nutrizionista, infatti, programmerà le scelte alimentari giornaliere del paziente in base al suo stile di vita e alle sue esigenze. Va da sé che un appassionato di palestra, ad esempio, avrà bisogno di un menù settimanale totalmente diverso rispetto ad una persona piuttosto sedentaria o ad un runner.

Quali sono i falsi miti sul fitness e sul dimagrimento

Ancora oggi sono molte le persone a credere che una dieta super restrittiva sia la soluzione ideale per dimagrire rapidamente, per un evento, una cerimonia, o in vista della prova costume. Ma, in realtà, non c’è niente di più sbagliato, in quanto il corpo perderà molti chili all’inizio, ma poi molto probabilmente li recupererà nel breve periodo.

Inoltre, con le diete restrittive o i digiuni aumenta notevolmente anche il rischio di incorrere in problemi di salute.

Infine, è importante sottolineare che la convinzione secondo la quale il sudore permette di dimagrire velocemente, è errata; si tratta piuttosto della perdita di liquidi, che verranno automaticamente reintegrati al primo bicchier d’acqua. Non esiste il dimagrimento localizzato e non esistono dimagrimenti lampo veritieri: si perde peso e si tonifica il corpo seguendo un’alimentazione sana ed equilibrata, e svolgendo attività fisica almeno 2/3 volte alla settimana.

Più informazioni su