Quantcast

Un 2021 di arte e cultura al Museo Civico di Moncalvo

Anche l’arte e la cultura ripartono. Da Moncalvo il segnale di rinascita arriva da A.L.E.R.AMO. ONLUS che, dopo una fase di programmazione avvenuta durante la sospensione degli eventi, è pronta a proporre agli amanti della bellezza un calendario di appuntamenti ed esposizioni presso il Museo Civico cittadino di via Caccia.

Dopo il periodo dedicato alla pianificazione e alla promozione di brevi video volti a diffondere il ricco patrimonio situato nelle sale del Museo e della Biblioteca Civica di Moncalvo, l’Associazione riprenderà presto il corso per i volontari che accompagneranno i visitatori e ha già provveduto alla riapertura delle sale al pubblico con il percorso che riguarda l’allestimento permanente tratto dal lascito Montanari e la Collezione del Comune oltre alla mostra del collettivo La Masca ispirata a una delle nature morte di Orsola Maddalena Caccia, patrimonio della città di Moncalvo e autentico capolavoro della monaca pittrice. Tale esposizione dal titolo “A partire da Orsola” sarà ancora visitabile sino al 4 luglio mentre il 10 luglio alle ore 18, sotto gli Antichi Portici di piazza Carlo Alberto, si terrà il vernissage della nuova mostra del collettivo ispirata questa volta alle donne nella Divina Commedia.

“Non poteva mancare un cenno al divino poeta – commenta la presidente di A.L.E.R.AMO. ONLUS Maria Rita Mottola – e le artiste della Masca hanno accettato la sfida. Un polo museale e culturale non può prescindere dalla ricerca diretta a favorire nuove modalità espressive, promuovere l’arte e offrire opportunità a giovani artisti, obiettivi che incarnano il progetto essenziale del Museo. Solo così la cultura diventa viva e vitale.” L’esposizione porterà il titolo “Dante. Donne esistite, donne inventate” e sarà visitabile negli orari di apertura del Museo fino al 15 agosto.

Durante il mese di luglio sono inoltre previste iniziative e avverranno “Pomeriggi al Museo” per unire alla visita riflessioni e approfondimenti su temi artistici e culturali. Il 21 agosto si procederà poi con l’inaugurazione della mostra dedicata a Italo Cremona, pittore, scenografo e scrittore, antesignano e portavoce del movimento surreale in Italia nonché personaggio chiave della cultura fantastatico-surreale torinese. La nuova esposizione “Italo Cremona 1905-1979” sarà visitabile sino al 3 ottobre con finissage il 9 ottobre.

Da un artista all’altro: il 16 ottobre è in programma il vernissage della mostra dedicata a un artista molto conosciuto sul territorio piemontese e non solo: Pietro La Barbiera, nato a Messina ma monferrino di adozione, conosciuto con lo pseudonimo di Labar. La mostra a lui dedicata è un omaggio al mare siciliano e agli amici della Città di Patti, stretti dal vincolo del recente gemellaggio. La mostra “Nostalgia del mare”, che accompagnerà le principali fiere autunnali moncalvesi, sarà visitabile sino al 19 dicembre.

Ma non finisce qui: nelle sale del museo si realizzerà infatti (inaugurazione il 19 luglio) anche una mostra dedicata alle opere di proprietà del Comune di Moncalvo che raccontano gli anni del Risorgimento, un evento intitolato a De Chirico e Carrà (omaggio a due pittori espressione della corrente metafisica) e l’inaugurazione del nuovo allestimento della sala sulla storia di Moncalvo, realizzato con l’essenziale apporto del prof. Eugenio Garoglio. La sala che ospiterà l’esposizione sarà dedicata al noto e instancabile storico Roberto Maestri, scomparso prematuramente, in ricordo della sua opera e della sua ricerca appassionata che ha portato alla scoperta e la diffusione della storia delle nostre terre e al recupero del grande passato degli “Aleramici di Sicilia”, studio coronato a Moncalvo proprio dal gemellaggio con la Città di Patti e oggi proseguita, insieme ad altri grandi temi storici, dal Circolo Marchesi del Monferrato e dalla sua attuale presidente Emiliana Conti. L’intitolazione ufficiale è prevista per il 23 ottobre, in concomitanza con la Fiera Nazionale del Tartufo di Moncalvo, e contestualmente si terrà l’inaugurazione degli allestimenti della sala “Storia di Moncalvo” a cura di Giancarlo Boglietti e Eugenio Garoglio. Non mancheranno occasioni di incontri e simposi e fra le anticipazioni figura in particolare l’11 settembre, l’incontro sul tema “Dante Alighieri a 700 anni dalla sua morte”.

Le varie iniziative verranno comunicate anche sulle pagine Facebook dedicate dell’associazione Aleramo Onlus e Museo Civico di Moncalvo dove si potranno avere anteprime e notizia di eventi collaterali.
Il Museo Civico di Moncalvo è aperto ogni sabato e domenica dalle 10 alle 18 ed è possibile anche prenotare visite infrasettimanali per gruppi al numero telefonico 351 9493084.