Quantcast

Tamponi gratuiti per le visite in RSA e strutture: quattro hotspot in funzione nell’Asl di Asti

Secondo quanto stabilito dalle ultime indicazioni nazionali e regionali, è nuovamente possibile per parenti e congiunti fare visita alle persone ospitate in Rsa o in strutture psichiatriche, per minori, disabili, o per la cura delle dipendenze.

I visitatori, per poter accedere, devono mostrare un certificato di vaccinazione anti SARS-CoV-2 o di avvenuta guarigione. Oppure possono presentare una certificazione dell’esito negativo di un tampone molecolare o rapido, effettuato entro le 48 ore precedenti.

La Regione Piemonte ha deciso di offrire gratuitamente i tamponi rapidi necessari per le visite, che potranno essere fatti nella stessa struttura oppure in uno degli hotspot individuati dalle aziende sanitarie.

L’Asl At ha attivato quattro sedi, ad Asti, Nizza Monferrato e Villafranca, dove sarà possibile effettuare i tamponi rapidi senza prenotazione e previa compilazione di un’autocertificazione (disponibile in allegato e sul sito dell’Asl At, alla pagina https://bit.ly/3v1US0V).

“La situazione epidemiologica e il progredire della campagna vaccinale ci consentono finalmente di riaprire Rsa e strutture residenziali alle visite in condizioni di sicurezza – spiega il direttore generale Asl At Flavio Boraso -. Crediamo sia doveroso dopo tanti mesi garantire a tutti la possibilità di accesso, attraverso i tamponi gratuiti e mettendo a disposizione quattro diversi punti sul territorio”.

Questi gli hotspot dell’Asl At, con giorni e orari di apertura:
INDIRIZZO GIORNI ORARIO
Asti – viale Pilone 105 dal lunedì al venerdì 9,00-10,30
Asti – ospedale C. Massaia (ingresso corso Pertini) dal lunedì al venerdì 13,00-14,45
Nizza Monferrato – piazza Garibaldi 14 dal lunedì al venerdì 8,30-9,00
Villafranca – Regione Pieve 2 dal lunedì al venerdì 8,30-9,30

hotspot asl asti tamponi gratuiti per visite rsa