Quantcast

Se stai cercando una casa in affitto a Torino, ecco alcune cose da tenere a mente

Più informazioni su

Hai deciso di cambiare casa e stai cercando una casa in affitto a Torino? Ecco alcune cose da tenere a mente per non commettere spiacevoli errori.

PER PRIMA COSA AVERE LE IDEE CHIARE: COSA VUOI? 

Prima di imboccare la strada del cambio-casa, è sempre bene partire dalle tue esigenze. Di cosa ha realmente bisogno? Qual’è il tuo budget? Spesso infatti ci soffermiamo sui particolari perdendo di vista il quadro di insieme, ad esempio se stai cercando case in affitto Torino devi iniziare selezionando solo la metratura che realmente ti interessa e valutare attentamente il mercato della zona di tuo interesse. Hai dei figli piccoli? Informati sui servizi, palestre, centri sportivi, fermate degli autobus. Cambiare casa significa cambiare abitudini, ma anche semplificarsi la vita. Potresti valutare una casa più spaziosa in periferia. O, magari, se sei un giovane studente, preferisci il centro accanto alla tua università.

PUNTO NUMERO DUE: AFFIDATI A UN’AGENZIA IMMOBILIARE 

Non fare tutto da solo. Affidati a un esperto nel campo immobiliare che può offrirti tutte le garanzie per compiere la scelta in tranquillità senza incorrere in brutte sorprese una volta firmato il contratto. Chiedi ad esempio una valutazione dell’immobile e confronta le offerte per capire se andrai a pagare un giusto canone di affitto. A lui potrai richiedere anche di visionare le certificazioni di prestazione energetica, sapere se l’immobile è sul mercato da tanto tempo e magari spuntare un prezzo migliore.

FAI ATTENZIONE CHE TUTTI I CERTIFICATI SIANO IN REGOLA 

Prima di sottoscrivere un contratto di affitto ci sono alcune cose da chiarire. Intanto richiedi tutte le certificazioni per essere sicuro che siano in regola:

– impianto elettrico
– impianto del gas
– prestazione energetica

Nell’euforia del momento infatti, quando si visita un appartamento, soprattutto se ci piace, non facciamo caso a dettagli che però potrebbero rivelarsi una vera e propria fonte di problemi in futuro.

MEGLIO SAPERE IN ANTICIPO SE ESISTONO CRITICITA’ NASCOSTE 

E’ davvero importante capire bene ogni aspetto dell’appartamento che stai scegliendo e valutarne tutti gli aspetti sia interni che esterni. Qualche esempio? Alla prima visita controlla lo stato delle facciate, del tetto e come si presenta il vano scale, se c’è una resede o magari una cantina, e se è dotato di ascensore. Una volta entrato in casa fai attenzione allo stato dei pavimenti e dei muri, se c’è qualche macchia di umido dietro le porte, sulle pareti in alto, controlla bene la qualità degli infissi perché se sono molto vecchi significa un maggiore costo in termini di riscaldamento durante i mesi invernali.

Insomma, ogni particolare racconta la storia della casa, dello stato in cui è e di quello di cui avrebbe bisogno per poter essere abitata. Infine, affidati al tuo istinto, spesso sai già qual è la soluzione più giusta per te.

Image by nonmisvegliate from Pixabay

Più informazioni su