Quantcast

Montechiaro d’Asti in lutto per la scomparsa di Carlo Zanardo, collaboratore parrocchiale

Profondo cordoglio a Montechiaro d’Asti per la scomparsa di Carlo Zanardo.

Lo ricorda così Ernestino Rebaudengo: “Sabato scorso si sono svolti i funerali di Carlo Zanardo di 78 anni, persona umile ed a modo. Era un collaboratore della parrocchia di Montechiaro. Durante l’omelia, il parroco don Paolo Prunotto, ha voluto ringraziarlo pubblicamente per il lavoro svolto a favore della comunità. Il primo “grazie”, ha proseguito don Paolo per il lavoro di apertura e chiusura della chiesa dell’Annunziata, dove era vigile ed attento, scrutando, quasi giornalmente, il soffitto ed ad una piccola macchia di umido, mi avvisava tempestivamente sarà mica una tegola rotta, od un listello che ha ceduto.
Ad ogni manifestazione di rilievo, la chiesa veniva aperta ai visitatori, ricca di arredi lignei ed in una nicchia la “macchina” della Madonna Addolorata, che un tempo veniva portata in processione.
Il secondo “grazie” come distributore del giornalino parrocchiale, nelle due vie maestre: Piesenzana e Roma. Una grave perdita ha continuato don Paolo, era una risorsa silenziosa ma operativa, che con l’andazzo di oggi difficile da sostituire. Lascia la figlia Serena, le condoglianze della comunità montechiarese.”