Quantcast

L’assessora Chiorino incontra i lavoratori di Riva di Chieri: “Lavoriamo per l’anticipo della cassa integrazione per dare continuità di accredito ai lavoratori”

L’assessore Elena Chiorino ha incontrato i lavoratori Embraco in piazza Castello a Torino: “Stiamo lavorando per attivare la procedura di anticipo della cassa integrazione per garantire la continuità degli accrediti ai lavoratori di Riva di Chieri“.

Questo pomeriggio ho ricevuto una delegazione dei lavoratori Embraco che da più di un mese manifestano in presidio permanente piazza Castello. – ha spiegato in una nota l’assessore al lavoro Elena Chiorino – Ho voluto incontrarli per rassicurarli di come la Regione sia e sarà sempre dalla loro parte. Ieri ho incontrato in videoconferenza i sindacati e la Curatela fallimentare per definire le modalità di prosecuzione della cassa oltre il 23 luglio per i 400 lavoratori di Riva di Chieri, giorno in cui scatteranno i licenziamenti. Dopo l’approvazione della norma, l’erogazione della cassa dovrà essere autorizzata dai Ministeri e da Inps con un paio di mesi di attesa per l’accredito – ha spiegato l’assessore – sia ieri che oggi ho voluto confermare che siamo al lavoro per attivare proprio quella misura, già messa in campo dalla Regione un anno fa durante la pandemia, per anticipare loro la cassa integrazione garantendone cosi la continuità di erogazione. Quello che possiamo fare siamo pronti a farlo, in attesa che da Roma diano delle risposte alle nostre innumerevoli sollecitazioni prive ancora di riscontro“.