Quantcast

La crescita del Fotovoltaico e le opportunità per le PMI

Più informazioni su

Malgrado la pandemia che ne ha rallentato in parte la diffusione, le energie rinnovabili continuano a crescere a ritmo sostenuto. A confermarlo, lo studio di Terna che ha sottolineato come in questo inizio del 2021 i consumi da fonti rinnovabili abbiano coperto il 35,1% del fabbisogno, in crescita rispetto al 2019 quando eravamo fermi al 33%. Grazie al sistema di incentivi e sgravi fiscali e soprattutto al progresso tecnologico che è stato in grado di abbattere i costi, l’energia pulita sarà protagonista dei prossimi decenni in vista dell’obiettivo dell’Unione Europea da raggiungere nel 2030, anno entro il quale le rinnovabili dovranno rappresentare almeno il 32% del totale. A livello mondiale, gli impianti FER sono cresciuti del 7% e il trend sarà lo stesso nel 2021 guidato da India e Unione Europea, grazie alle politiche green e alle sovvenzioni dal basso provenienti dal Recovery and Resilience Facility.

I dati di Enea/Iea

Tra le energie rinnovabili che meglio stanno performando negli ultimi anni c’è il fotovoltaico. Come rilevano i dati di Enea/Iea, nel 2020 i numeri dell’energia solare in Italia sono in costante sviluppo: sono stati installati 0,8 GW, +12% rispetto al 2019, per un totale di 21,7GW di potenza installata. La produzione elettrica da fotovoltaico è cresciuta del 9,6% e rappresenta quasi il 10% (25,5 TWh) della produzione netta nazionale.
Dati che nei prossimi anni sono destinati a crescere fortemente: si stima infatti che nel periodo 2023-2025, la capacità media annuale raggiunga i 4,6GW in linea con il target previsto dal Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima che impone il raggiungimento di 52 GW di capacità fotovoltaica entro il 2030 (nel 2019 eravamo a 20,9 GW).

Green Economy come opportunità per le aziende

Tale crescita è trainata, come dicevamo, dalle strategie nazionali di ripartenza dopo la crisi economico-sanitaria da Covid19 che hanno messo al centro dell’agenda governativa la Green Economy, ma non solo. La salvaguardia del Pianeta e la tutela dell’ambiente sono argomenti che ormai fanno parte della quotidianità di tutti e questa aumentata sensibilità verso tali tematiche ha modificato le abitudini della popolazione e l’approccio che si ha quando si entra in contatto con le aziende e il modo di giudicare quest’ultime.
D’altra parte anche le aziende hanno visto nella Green Economy non solo un volano reputazionale ma anche e soprattutto un’opportunità economica grazie alle specifiche caratteristiche che l’universo delle rinnovabili porta con sé, tra tutte la possibilità di creare comunità energetiche efficienti e l’autoconsumo sfruttando la metodologia SEU (Sistemi Efficienti di Utenza).
Con questi sistemi l’azienda che si è dotata di un impianto fotovoltaico oltre a ricoprire il ruolo di utilizzatore attraverso l’energia prodotta dell’impianto stesso (autoconsumo), che ha un costo ridotto rispetto alla rete, opera anche come un produttore/venditore dell’energia prodotta in eccesso verso altri utilizzatori sparsi sul territorio circostante.

La transizione energetica delle PMI

Per questo esistono società specializzate nel supportare le PMI in questa transizione energetica attraverso uno studio approfondito del territorio e un’analisi dello stato attuale della società interessata, con l’obiettivo di proporre impianti fotovoltaici per aziende in grado di produrre l’energia tale da coprire il consumo aziendale e, come dicevamo, di rivendere localmente quella prodotta in eccesso.
In questo modo si crea un circolo virtuoso nel quale si diventa parte attiva del cambiamento al quale stiamo assistendo a livello globale, si migliora la percezione del proprio brand, si ottimizza il proprio sistema energetico, ammortizzando anche il costo dell’impianto attraverso la vendita dell’energia a utilizzatori terzi.

All’interno di una comunità energetica l’azienda si avvicina al territorio e alla sua popolazione, persegue obiettivi comuni e lavora fianco a fianco degli altri imprenditori locali per poter collaborare tutti insieme al grande obiettivo di un’impresa sempre più sostenibile e sempre più a misura d’uomo e di Pianeta.

Più informazioni su