Quantcast

Le Rubriche di ATNews - Il Tri-angolo di Mengozzi

Il Tri-Angolo di Fabio Mengozzi: Una sinfonia di giocattoli

Più informazioni su

Sesto appuntamento del 2021 con la rubrica mensile che arricchisce le proposte per i lettori di Atnews.it.

Una sinfonia di giocattoli

Che gioco e musica rappresentino un accattivante binomio è cosa nota da sempre. E in alcune lingue accade persino che uno stesso verbo sia utilizzato tanto per indicare l’atto di “suonare” quanto quello di “giocare”: è il caso dell’inglese (“to play”) e del francese (“jouer”). Di tutto ciò sarà stato sicuramente consapevole l’autore della divertente “Kindersinfonie”, nota come “Sinfonia dei giocattoli”. Si tratta di una composizione vivace, in cui oltre agli strumenti tradizionali vengono utilizzati strumenti giocattolo, tamburi, trombe e richiami per uccelli per imitare il verso di cuculi, quaglie ed usignoli.

La partitura è suddivisa in più movimenti ed è databile intorno al 1760, ma non è chiaro chi ne sia l’autore. Secondo alcuni Michael Haydn o Leopold Mozart, padre del grande Wolfgang. Altri studiosi ritengono più verosimile che sia stata la mano del monaco Edmund Angerer a scrivere le note di questa bizzarra composizione. Comunquesia, sarà sufficiente ascoltarla e la spassosità di quest’opera ci farà facilmente dimenticare il rammarico del non aver certezze sull’identità dell’autore.

Fabio Mengozzi

“Il Tri-angolo di Mengozzi” prende spunto da un intervento sul nostro quotidiano del musicista astigiano di fama internazionale Fabio Mengozzi, compositore, pianista, direttore d’orchestra e docente di musica, in seguito ai fatti di Corinaldo (clicca QUI).

L’obiettivo della rubrica è quello, sempre nel massimo rispetto delle scelte musicali di tutti, di fornire con nozioni semplici un punto di vista alternativo da quello che offrono ogni giorno i media, di educare ed indirizzare i giovani alla musica profonda, spirituale, in modo da ampliare le possibilità di scelta nell’ascolto della musica.

 

Più informazioni su