Quantcast

Dal Lions Club Nizza-Canelli una donazione al Comune di Nizza per le famiglie in difficoltà economiche

La conferenza stampa di questa mattina della città del Campanon si apre con una notizia che parla di altruismo e di generosità, due virtù tanto rare quanto preziose, soprattutto in un momento difficile sotto diversi punti di vista, come quello che stiamo attraversando.

“Siamo lieti di annunciare una donazione indirizzata al nostro Comune da parte del Lions Club Nizza Monferrato-Canelli, a cui vanno i sentiti ringraziamenti da parte dell’amministrazione e della popolazione nicese” esordisce l’assessore Ausilia Quaglia. L’importo della donazione è di 500 euro; il Lions Club ha in programma di donare offerte della medesima entità anche ad altre realtà analoghe, per un totale complessivo di 2000 euro.

Spiegano Oscar Bielli e Pietro Masoero, portavoce del Lions Club Nizza-Canelli: “C’è chi sostiene che la solidarietà ha valore se fatta in maniera anonima, ma in questo frangente penso che sia più importante dare un buon esempio e incoraggiare iniziative simili, che, per quanto riguarda il nostro sodalizio, permette inoltre di presentare alcuni importanti cambiamenti interni. L’unico vantaggio che deriva da questo brutto momento è il risparmio che abbiamo avuto nel corso degli ultimi mesi, dovuto all’annullamento degli eventi in presenza: i soldi messi da parte sono stati destinati ai Club del territorio, con l’obiettivo di creare occasioni di aiuto nei confronti delle famiglie bisognose e di garantire interventi di solidarietà diversificati nella zona, a cui sarà sempre più rivolta la nostra attività. Solo un territorio sano, infatti, può permettersi il lusso di dimostrarsi solidale con chi sta peggio”.

Il prossimo 8 giugno alle ore 15:30 avrà luogo al Giardino dei Giusti di Nizza una festa di clarinetti, violini e poesie dal titolo “Natura tra arte e musica”. Protagonisti del pomeriggio saranno i ragazzi del Consiglio comunale insieme agli studenti della classe 2E della scuola media, che si cimenteranno in una performance di letture e di musica. L’evento sarà trasmesso in diretta sui canali di Telenizza. Novità anche nell’ambito della riqualificazione urbana. Come spiegato dall’assessore Valeria Verri, negli scorsi giorni in corso Asti si è proceduto alla piantumazione di 18 nuove piante con pali tutore. Durante la messa a dimora sono stati potati gli alberi già presenti.

Infine, dopo il doloroso annuncio della scorsa settimana circa l’annullamento della Corsa delle Botti, l’assessore Marco Lovisolo ha reso ufficialmente note le date dei tre appuntamenti estivi: si tratta del 2, del 9 e 16 luglio. Le serate di “Nizza è… Ritroviamoci” si svolgeranno in piazza Garibaldi e saranno a tema musicale: a esibirsi saranno il corpo bandistico cittadino, la band di Fabrizio Berta e il tenore Enrico Iviglia. Durante la prossima settimana sarà diffusa la locandina dell’evento, in concomitanza con un video di immagini della Corsa delle Botti realizzato dalla Pro Loco di Nizza con la partecipazione di alcuni spingitori.