Quantcast

Campagna di vaccinazione in Valle Bormida: hanno aderito 800 cittadini in 13 comuni

Sono quasi 800 i residenti dei 13 Comuni della Valle Bormida che nei giorni scorsi hanno aderito alla campagna straordinaria di vaccinazione Montagne Covid Free promossa dalla Regione Piemonte e dall’Asl di Asti.

I 13 Comuni interessati sono stati individuati dalla Regione nelle categorie ad “alta priorità” (cinque: Cassinasco, Loazzolo, Olmo Gentile, Roccaverano, Serole) e a “media priorità” (otto: Castelboglione, Montabone, Rocchetta Palafea, Bubbio, Cessole, Monastero Bormida, Sessame, Vesime).

La campagna si è svolta venerdì e sabato scorsi a Bubbio e domenica a Nizza e Canelli: nei tre giorni, grazie al lavoro del personale Asl, dei medici di famiglia del territorio e dei volontari che stanno supportando l’azienda sanitaria, sono state vaccinate 745 persone e altre 45 sono previste martedì a Canelli in una piccola appendice dell’iniziativa. Si aggiungono ai 1.728 residenti che erano già stati vaccinati da gennaio in avanti.

vaccinazioni in valle bormida

“La risposta dei cittadini in termini di adesioni è stata buona soprattutto se teniamo conto delle oggettive difficoltà, anche di carattere emotivo, legate al momento, che inevitabilmente rischiano di creare confusione e incertezza: noi ci atterremo come sempre alle indicazioni regionali e nazionali – commenta il direttore generale Asl At Flavio Boraso -. La campagna di vaccinazione procede comunque in modo spedito e, se le forniture continueranno a essere garantite, proseguirà a pieno ritmo nelle prossime settimane. Ringrazio il personale dell’Asl, i medici di famiglia e i volontari per l’impegno che stanno garantendo in questi mesi”.

Ad oggi su tutto il territorio dell’Asl At sono stati somministrati 140.986 vaccini: 94.827 come prima dose, 46.159 come seconda. Considerando che la popolazione con almeno 16 anni di età è di circa 174mila persone (su circa 200mila residenti in totale), ha già ricevuto la prima dose oltre il 50% dei cittadini “vaccinabili”.

vaccinazioni in valle bormida