Quantcast

“Attenzione alle fake news: le persone vaccinate possono tranquillamente donare il sangue”

In un video il noto attore romano Enrico Montesano, citando l’AVIS, ha affermato che il sangue donato da chi si è vaccinato si sarebbe coagulato e le sacche sarebbero state buttate.

Il presidente AVIS Nazionale, dottor Gianpietro Briola, e il direttore del Centro Nazionale Sangue, dottor Vincenzo De Angelis, rimarcano con fermezza “la gravità di queste false affermazioni sulla donazione di sangue, in particolare in prossimità del periodo estivo in cui storicamente la carenza di sangue rischia di mettere in crisi il sistema trasfusionale e la salute dei pazienti”.

“Donare il sangue dopo aver ricevuto il vaccino contro il Covid non comporta alcun rischio né per il donatore stesso né per i pazienti a cui trasfonderlo. Affermare il contrario, come ha fatto il signor Enrico Montesano nel suo video, è un gesto altamente pericoloso per gli equilibri del nostro sistema sanitario, ma in particolare lesivo nei confronti di AVIS e di tutti i donatori che, quotidianamente, compiono questo gesto di solidarietà, a garanzia del diritto di cura di ogni malato” è il commento di Briola le cui dichiarazioni possono essere lette integralmente cliccando QUI.