Quantcast

A Moasca festeggiati i cento anni di Edera Scaglione

La signora Edera Scaglione, oggi, martedì 15 giugno, copie cento anni con la semplicità che l’ha sempre contraddistinta nella sua ormai lunga vita.

Nata nel 1921 a Moasca da Luigi e Clementina Grasso. Nel 1940 sposerà Battista Baratta e dal loro amore nasceranno Ugo e Marisa. Moglie e madre durante il secondo conflitto mondiale non si allontana da Moasca dove conduce la vita silenziosa ed operosa, tipica dei vignaioli. Una sua grande passione è realizzare composizioni di fiori.
Mentre racconta la sua vita, la signora Edera non manca di ricordare i suoi antenati e riaffiorano i ricordi vissuti e custoditi in questi cento anni.

cento anni edera scaglione moasca

Alla festa a cui hanno partecipato parenti e amici, non è voluto mancare il Sindaco di Moasca Cav. Dott. Andrea Ghignone che ha regalato da parte della sua amministrazione una copia dell’estratto di nascita della signora ed un mazzo di fiori campestri; con lui anche il Presidente della Provincia di Asti, Dott. Paolo Lanfranco che ha consegnato la pergamena di “Patriarca dell’Astigiano” ed il “Liquore del centenario”. La signora Edera, molto emozionata e grata a Dio per questo dono prezioso ha voluto ringraziare tutti i presenti.

“La classica frase “Cento di questi giorni”, che non può mancare ad ogni compleanno, oggi si è avverata”, ha commentato il Sindaco.
Ancora tanti auguri per questa notevole ed irripetibile meta raggiunta. Non smetta mai di pensare perché il pensiero è il motore dell’anima!

100 anni edera scaglione moasca