Quantcast

Le Rubriche di ATNews - ATnewsKids

Oggi è la Giornata Mondiale delle Api

Il 20 maggio è la Giornata mondiale delle api, promossa dalle Nazioni Unite. La data è quella di nascita dell’apicoltore sloveno Anton Janša (1734-1773), pioniere dell’apicoltura.

Il suo obiettivo è sensibilizzare le persone sull’importanza degli impollinatori, sulle minacce che affrontano e sul loro contributo allo sviluppo sostenibile. Le api e altri impollinatori, come farfalle e bombi, infatti, consentono a molte piante di riprodursi, comprese numerose colture alimentari.

In occasione di questa riccorrenza, è nata proprio in questi giorni nella nostra provincia una nuova proposta turistica: la Via del miele Astigiano. Diciassette apicoltori, distribuiti su tutto il territorio provinciale promuoveranno le loro produzioni e il loro territorio.  Si tratta di un modo nuovo per promuovere l’Astigiano con la qualità dei suoi mieli e attraverso l’affascinante mondo delle api. Sono stati tracciati sei itinerari che toccano diciassette posti e apiari: Buttigliera d’Asti, Callianetto, Camerano Casasco, Capriglio, Castelnuovo Calcea, Castelnuovo Don Bosco, Cocconato, Costigliole d’Asti, Cunico, Frinco, Monastero Bormida, Montegrosso d’Asti, Piovà Massaia, Portacomaro, San Damiano d’Asti, Vallarone ad Asti e Villanova d’Asti.

api miele paesaggio

Nel mese di maggio c’è anche un’altra importante ricorrenza: la Giornata Mondiale della Biodiversità che si celebra il 22 maggio. Tra api e biodiversità la relazione è stretta. L’80% delle specie vegetali del pianeta deve infatti essere impollinato per potersi riprodurre. Le api che volano di fiore in fiore, permettono quindi alla natura di rigenerarsi: senza api non ci sarebbero piante, non ci sarebbe l’agricoltura e di conseguenza anche l’uomo non esisterebbe.

Ma il compito di custodire la biodiversità non spetta solo alle api. Anche noi possiamo dare il nostro contributo ad esempio seminando nei nostri orti o nei vasi sui nostri balconi dei semi di specie vegetali che attraggono api e altri impollinatori. Con questo obiettivo, da oggi fino a sabato, il negozio Naturasì di Asti (piazza Torino) distribuisce gratuitamente bustine di semi di varietà vegetali antiche, ideali per l’impollinazione.

Fino al 30 settembre, inoltre, è possibile firmare la petizione “Save Bees and Farmers / Salviamo api e agricoltori!”, iniziativa sostenuta da una rete di oltre 200 associazioni ambientali, organizzazioni di agricoltori e apicoltori, sindacati, fondazioni di beneficenza e istituzioni scientifiche distribuite in tutta l’Unione Europea, che lavorano insieme per conciliare agricoltura, salute e biodiversità, perché la protezione delle persone, delle api e degli agricoltori vanno di pari passo.

Visita il sito https://www.savebeesandfarmers.eu/ita/ insieme ai tuoi genitori e diventate anche voi custodi di biodiversità.

Per celebrare questa importante giornata ecco infine il video di Unaapi – Unione nazionale Associazioni Apicoltori Italiani -sul ruolo dell’apicoltore per la tutela delle api con testimonianze provenienti da tutta la nostra Penisola. Buona visione e buona giornata delle api!