Quantcast

Nizza Monferrato, anche “la Madonna” partecipa alla maratona di preghiera

Nizza Monferrato, “la Madonna” partecipa alla maratona di preghiera

Papa Francesco ha indetto una maratona di preghiera in tutto il mondo per pregare per la fine della pandemia e la ripresa delle attività sociali e lavorative, coinvolgendo i santuari mariani.

Anche il santuario “Nostra Signora delle Grazie” di Nizza Monferrato, comunemente chiamato dai nicesi “la Madonna”, si è sentito interpellato: in questo mese di maggio, molto caro alle suore salesiane, è stato deciso deciso di riaprire, anche se in modo contingentato vista la situazione, il santuario mariano con una serie di tappe della maratona.

Il giorno 3, dedicato a sr Teresa Valsè Pantellini, il tradizionale rosario delle 21.00 sarà pregato in santuario, luogo dove, tra l’altro, la venerabile ha emesso la prima professione e la professione perpetua.

Quest’anno ricorrono i 120 anni del suo ingresso tra le figlie di Maria Ausiliatrice e sono in corso delle attività per ricordare questo evento.

Il mese di maggio è una ricorrenza cara anche perché si ricordano due date significative relative alla fondatrice della congregazione, che ha reso Nizza come protagonista indiscussa: la nascita, il 9 maggio, e la morte il 14 della confondatrice della congregazione religiosa. Maria Domenica Mazzarello ha vissuto a Nizza dal 1878 al 1881, anno della sua morte, facendo di Nizza la Casa-madre dell’Istituto.

Le suore celebreranno il triduo della festa della santa aprendo il santuario per poter pregare con loro dal 10 al 13 maggio alle 18.30 per dare la possibilità di partecipare alla preghiera con le suore del rosario e dei vespri.

Il 14 maggio, giorno della morte di Madre Mazzarello vorremo commemorare la santa attraverso la presentazione della nuova edizione on line della Cartina della Nizza salesiana.

Altra ricorrenza molto cara alle suore della Madonna è la festa di Maria Ausiliatrice, il 24 maggio.

Il loro desiderio di accogliere e pregare insieme viene limitato dalla situazione contingente, ma non frena le suore ad aprirsi a chi desidera condividere con la preghiera: dal 15 al 23 la novena di Maria Ausiliatrice sarà celebrata con la preghiera del Rosario: 15 e 23, giorno di apertura e chiusura, alle 21.00 presieduto da Mons. Paolino Siri, parroco di Nizza Monferrato e Vaglio Serra; dal 16 al 22 alle ore 20.45 il rosario sarà animato dalle comunità delle Figlie di Maria Ausiliatrice, dagli alunni dell’Istituto, dalla Famiglia salesiana salesiani cooperatori, ex allieve, Vides, Corale don Bosco, il gruppo dell’Archivio storico, il Centro educativo diurno del Consorzio CISA – Asti sud e dagli amici della “Madonna”.

Il 24 maggio solenne messa delle comunità alle ore 6.50. Alle 18.00 don Paolino Siri presiederà la Messa per tutti i fedeli.

Sarà garantito il rispetto delle norme sanitarie anti Covid-19 per non compromettere l’esito positivo della preghiera e per chi non potesse partecipare di persona la possibilità di unirsi alla preghiera attraverso i social: canale youtube dell’Archivio Storico, profili facebook: Archivio Storico Fma-Ipi, Exallieve Nizza Exallieve Nizza, Nostra Signora Delle Grazie.

Nizza Monferrato Nostra Signora delle Grazie