Quantcast

Dusino San Michele, Fra Production continua a crescere con +2,1% di fatturato nel 2020

L'Azienda segna così la miglior profittabilità degli ultimi 12 anni

Più informazioni su

13,3 milioni di euro di fatturato, un margine operativo lordo (E.B.I.T.D.A.) del 18,07% e un utile di esercizio prima delle imposte dell’8,21% che attesta la migliore profittabilità degli ultimi 12 anni: FRA Production, società leader mondiale nei prodotti tessili tecnici, ha chiuso il 2020 confermando un percorso di crescita che prosegue ormai da tempo.

Il risultato dell’anno fiscale da poco concluso supera infatti in termini di fatturato di oltre due punti percentuali quello del 2019, e di quasi otto punti (+7,7%) quello del 2018.

La difficile congiuntura economica non ha quindi rallentato l’azienda di Dusino San Michele, che in seguito all’emergenza sanitaria ha ampliato la propria offerta cominciando a produrre e a commercializzare anche filo elastico per mascherine, fornendone nel 2020 una lunghezza complessiva pari a 85.000 chilometri.

Fondata nel 1962 da un’idea originale dei Cavalieri Giuseppe Mignone e Vittoria Cherio, FRA Production si è evoluta nel tempo fino a diventare un punto di riferimento internazionale nella creazione di articoli innovativi, sia nel settore alimentare (che ha rappresentato, nel 2020, il 55% delle vendite) che in quello medicale (45%), in cui è leader nelle reti tubolari elastiche per medicazioni con il marchio Surgifix e nelle mutande per incontinenza ed usi ginecologici.

Negli ultimi sette anni, con l’ingresso in azienda di Andrea Colombo in qualità di amministratore delegato, il fatturato e la profittabilità dell’azienda sono cresciuti grazie a una strategia che fa leva sull’ampliamento della gamma prodotti e sul rafforzamento del posizionamento di respiro internazionale: un percorso culminato, nel 2018, con l’acquisizione dell’azienda americana BeoCare e la nascita di “FRA Group”, che fattura complessivamente oltre 21 milioni di euro.

“Siamo molto soddisfatti dei positivi risultati ottenuti in un anno così complesso come quello appena concluso, che ci ha visto pronti a riorganizzare parte del nostro business per offrire un prodotto di utilità collettiva – commenta Andrea Colombo, Amministratore Delegato di FRA Production -. Relativamente al triennio 2021/2023 prevediamo ricavi di vendita in crescita fino a 25 milioni di euro a livello di Gruppo, e una redditività del business costante e ulteriormente consolidata”.

Oggi FRA Production è presente in 66 Paesi del mondo in tutti e cinque i continenti, e l’export rappresenta il 62% del fatturato.

I principali mercati di riferimento sono attualmente Stati Uniti e Francia per le reti alimentari. In ambito medicale, invece, nel 2020 l’azienda è cresciuta soprattutto in Inghilterra, in ragione di un accordo di fornitura di presidi medici stretto con il sistema sanitario inglese.

L’azienda sta guardando anche a nuovi mercati, come testimoniato dal recente ingresso in India, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Tunisia e Panama, dove è presente con diverse referenze di punta fra cui Surgifix, la rete tubolare elastica per trattenere garze e medicazioni progettata e brevettata nel 1962.

Più informazioni su