Quantcast

Dopo 8 mesi il 900, bar storico di Asti, riaprirà le sue porte

Dopo la chiusura di settembre 2020, il 900, bar storico di Asti, riaprirà le sue porte in un ambiente completamente rinnovato.
La passione per il bartending e l’amore per l’ospitalità saranno gli ingredienti principali all’interno di ogni bicchiere offerto agli ospiti, il tutto caratterizzato da eleganza e stile con cui verranno presentate rivisitazioni classiche e contemporanee di cocktail tradizionali.” annunciano i titolari, Gianluca e Nicola Lorenzo.

«L’intenzione – continuano – è quella di regalare un’esperienza unica, tornando a offrire la qualità del servizio che ha sempre caratterizzato questo bar. Ci teniamo a ringraziare Brigida ed Enzo (gli ex titolari ndr) per la disponibilità che hanno riservato nei nostri confronti in questi mesi di lavoro.».
Il locale sarà aperto anche per il pranzo, proponendo un menù fisso ogni giorno a prezzo ridotto e annuncia che non mancheranno le occasioni socializzanti, rappresentate da eventi con musica live o dalla possibilità che verrà offerta ai clienti di seguire le partite di calcio all’interno del bar, non appena le normative covid lo permetteranno.
«L’ultimo aspetto degno di nota – concludono Gianluca e Nicolariguarda l’importanza sociale che il “900” intende ricoprire. Siamo aperti infatti alla collaborazione con enti e associazioni del territorio».

L’apertura del “900”, in programma per sabato 15 maggio (con aperitivo offerto ai partecipanti) avrà inizio con i saluti da parte dei titolari e con il consueto taglio del nastro alla presenza del Sindaco Maurizio Rasero, previsto intorno alle 17:30.

Il locale rispetta e rispetterà scrupolosamente le norme covid sul distanziamento sociale. In caso di pioggia l’iniziativa sarà svolta ugualmente.