Quantcast

Dal servizio al centro vaccinale alla vigilanza durante il Giro d’Italia: gli alpini astigiani sempre in prima linea

Gli Alpini Astigiani della Sezione ANA di Asti, non si sono mai fermati in questo periodo della pandemia.

Ora preso atto delle nuove normative di legge anti-Covid, il Consiglio direttivo dell’Associazione, presieduto da Fabrizio Pighin sta predisponendo, seguendo sempre tutte le normative in vigore per combattere il virus, alla riapertura della Casa degli Alpini del Parco di Rivo Crosio. Continuano intanto tutte le attività di volontariato delle Penne Nere astigiane.

Tra le loro già numerose iniziative ultimamente, hanno aggiunto anche quella del servizio di volontari ai centri vaccinali di Asti e Provincia, oltre a quello di controllo davanti alle scuole e di vigilanza delle strade durante le gare ciclistiche come il Giro d’Italia. Nei giorni scorsi ventitré alpini volontari dei Gruppi di Castellero, Rocca d’Arazzo, Nizza Monferrato, Viale, Asti Nord, Asti San Rocco, Asti Tre Valli, Serravalle-Sessant-Mombarone, Montafia, Tigliole, Montemarzo, San Marzanotto, hanno effettuato la periodica pulizia del parco di Rivo Crosio, guidati dal referente delle Aree Verdi della Sezione ANA di Asti, il consigliere sezionale Francesco Giaretti.

Sono passati 15 mesi da quello sfortunato febbraio del 2020 in quei veniva trovato positivo al Covid un astigiano. E in tutti questi giorni, settimane mesi, gli Alpini della sezione ANA di Asti sono sempre stati presenti, sempre pronti, sempre al fianco degli astigiani con molte iniziative di volontariato durante la pandemia. Dalle donazioni all’Ospedale Massaia, alla Casa di Riposo Città di Asti, all’ANFFAS, al servizio alle poste, ai mercati, alla consegna delle mascherine, alla vendita della fontina, panettoni, uova di Pasqua, alla preparazione e consegna delle borse della spesa. L’invito partito a febbraio 2020 dalla Sezione di Asti ai Gruppi delle dodici zone dell’Astigiano è quindi stato raccolto ed ancora una volta si è dimostrato che: “Per gli Alpini nulla è impossibile”.

La riapertura della Casa degli Alpini sarà il primo segnale di ripresa per tutti.

Nella foto di apertura gli alpini che hanno vigilato durante il passaggio del Giro d’Italia; di seguito le Penne Nere durante i lavori la Parco di Rivo Crosio]

alpini asti