Quantcast

Lettere al direttore

Conclusa con successo l’edizione online di Cantiere Genitori: “Educare è un fatto sociale e una bellissima sfida”

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di ringraziamento del “Cantiere Genitori”


All’inizio di questo anno scolastico così strano avevamo mille dubbi su cosa avremmo potuto fare per sostenere i nostri genitori: il covid, le regole del distanziamento, le fatiche organizzative e le mille difficoltà di relazione dovute alla distanza…serviva fare qualcosa di forte e di semplice per fare sentire la nostra vicinanza alle famiglie, il nostro cantiere genitori per il quarto anno doveva scendere in campo assolutamente.

Una chiacchierata con Giuseppe Cordaro di Genitorinsieme ed ecco che il Cantiere Genitori si è lanciato nel mondo dei social ed è stato un grande successo!
Trasferire su facebook il nostro percorso di condivisione sui temi dell’educazione è stato un esperimento interessante e molto emozionante per chi come me non aveva mai sperimentato la gestione di conferenze online.
Con il supporto di Genitorinsieme e la grinta entusiasta del suo presidente Giuseppe Cordaro, il nostro calendario di incontri con esperti dei temi educativi si è trasformato in un appuntamento atteso e molto partecipato dove, serata dopo serata, si è rafforzata la sintonia tra i docenti e genitori partecipanti e lo scambio di domande e stimoli in chat ha reso interattivo e profondo il confronto con i relatori.

Dopo cinque mesi di serate di grande successo non mi resta che dire un grazie sentito e sincero a titolo personale e come responsabile del Cantiere Genitori a Genitorinsieme, a Giuseppe Cordaro e alle centinaia di persone che abbiamo incontrato virtualmente nelle serate.

Un ringraziamento speciale va soprattutto ai nostri generosi esperti relatori che a titolo gratuito hanno donato le proprie competenze per rendere speciale il nostro cantiere: Riziero Zucchi, Giuseppe Bonavolontà, Roberto Lingua, Francesca Inghirami e Sandro Paciocco.

Dopo questa bellissima esperienza ne siamo sempre più convinti, educare è sempre di più un fatto sociale, una sfida bellissima che si può vincere solo se scuola, famiglia e mondo della cultura e del volontariato collaborano in modo autentico per dare senso reale al patto educativo. Il cantiere genitori dell’Istituto comprensivo 3 di Asti per quest’anno chiude i battenti ma vi dà appuntamento al prossimo anno con tante nuove interessanti iniziative.

Isabella Sorgon responsabile Cantiere Genitori dell’IC3 di Asti