Quantcast

Buone notizie per la Scuola Laiolo e per il suo quartiere

Mercoledì 21 aprile si è tenuto un incontro presso la Sala Consiliare del Comune fra alcuni rappresentanti dei genitori e dei docenti dell’Istituto IC2 di Asti accompagnati dalla Dirigente Scolastica Dott.ssa Rosa Savarese con il Sindaco Rasero e gli assessori Morra e Pietragalla del Comune di Asti, per parlare del futuro della Scuola Primaria “E. Laiolo” di Corso Alba, conosciuta anche come San Carlo.

Come prima azione, sono state prese al vaglio alcune soluzioni elaborate dall’I.C.2 con il contributo dell’RSPP Geom. A.Fossa, al fine di trovare una soluzione per consentire il rientro di tutti gli alunni nel plesso della Laiolo il prossimo settembre.
Esaminando le planimetrie, si è trovata convergenza sull’ipotesi di una nuova suddivisione degli attuali spazi della scuola, che consentirebbe l’accoglienza di circa 90 alunni suddivisi in 5 classi, nel rispetto delle attuali normative sul distanziamento, superando l’attuale disagevole condizione che ha visto per questo anno scolastico, i quarantaquattro alunni frequentanti le classi III e V, dislocati presso la sede della scuola Goltieri .
Nell’occasione, l’Assessore Morra, facendo riferimento e condividendo i contenuti della lettera aperta sottoscritta dai genitori rappresentanti della scuola Laiolo, sulla necessità di mettere mano e risolvere questa situazione, sia da un punto di vista di aumento degli spazi che da quello dell’efficientamento energetico e adeguamento tecnologico, ha annunciato l’intenzione dell’amministrazione comunale di inserire la Scuola Laiolo nella lista delle scuole comunali destinatarie del finanziamento di 10 milioni di euro previsto dal bando “Rigenerazione Urbana” della Regione Piemonte.

Nel frattempo, la stessa scuola è già stata inserita, con la redazione di apposito studio di fattibilità, nel Piano Triennale dei Finanziamenti per l’edilizia Scolastica della Regione Piemonte, per il quale si è in attesa della prossima emissione di apposito bando.
I rappresentanti del’IC2 hanno accolto con molto piacere questa notizia, ribadendo la loro disponibilità nel sostenere, come comunità educante inserita sul territorio, il rilancio di questa scuola, con iniziative didattiche ed extrascolastiche che valorizzino la scuola a livello cittadino, esaltandone le peculiarità.

In chiusura d’incontro, la Dott.ssa Savarese, in considerazione delle prospettate possibilità di finanziamento statale e regionale per le scuole, ha auspicato un prossimo intervento di ristrutturazione della Scuola Media Goltieri, sede dell’IC2, ubicata in un palazzo di importante valenza storica e culturale nel centro di Asti , ma che necessita di interventi di ristrutturazione e di una riqualificazione energetica non più rinviabili.
Si attende dunque la fine del presente anno scolastico, per procedere nel corso dell’estate ai lavori di suddivisione interna degli spazi della Scuola Laiolo a cura del Comune di Asti; inoltre si resta in attesa delle nuovi disposizione del Ministero dell’Istruzione che definiscano le modalità con cui si avvieranno le attività didattiche nel nuovo anno scolastico 2021/22